Scroll to Top

Usa, Bill Cosby presto a processo per abusi sessuali: rischia 10 anni di carcere

Accusato nel 2004 da Andrea Constand per aver abusato di lei nella sua abitazione in Pennsylvania, Bill Cosby rischia adesso 10 anni di carcere, oltre che una multa da 25.000 dollari: dovrà ripresentarsi in tribunale il 20 luglio

Usa, Bill Cosby presto a processo per abusi sessuali: rischia 10 anni di carcere

Bill Cosby sarà processato. Lo ha annunciato il giudice Elisabeth McHugh al termine di una lunga udienza in cui l’accusa ha presentato le sue prove contro il celeberrimo Cliff Robinson, padre dell’omonima famiglia protagonista della fortunata serie tv degli anni ’80: il 78enne attore statunitense, accusato da una donna di averla abusata sessualmente nel 2004, rischia adesso 10 anni di reclusione in carcere. Martedì ha avuto luogo un’udienza nel tribunale di Norristown, in Pennsylvania, in cui il giudice doveva decidere se gli elementi a disposizione fossero sufficienti per un processo penale per aggressione sessuale, e a quanto pare sono più che sufficienti. Tra le 50 donne che hanno accusato la star di essere state oggetto di suoi abusi sessuali, solo Andrea Constand, ex dipendente del team di basketball della Temple University a Philadelphia, ha mosso contro di lui un’accusa di tipo penale, tanto che adesso, a 12 anni dall’apertura del caso, rischia 10 anni di carcere e una multa da 25.000 dollari. La donna, martedì assente in aula, sostiene di essere stata abusata da Cosby nel 2004, nella casa del comico nella periferia della città della Pennsylvania, dopo averle offerto del vino e somministrato alcune pillole. Lesbica dichiarata e all’epoca impegnata sentimentalmente, la Constand aveva raccontato che l’attore, dopo i suoi continui rifiuti, si impose con la forza per avere rapporti con lei. «E’ un tale narcisista che non aveva neanche capito che ero gay – spiegò la vittima – e non ero interessata alle sue ripetute avance, e così si impose con la forza, abusando di me». L’attore si è sempre difeso specificando che il rapporto tra i due è stato consenziente e che in precedenza avevano già avuto degli incontri intimi.

Bill Cosby: vano l’accordo finanziario del 2006
Nel 2006 erano poi giunti ad un accordo finanziario in sede civile, dove pare che Cosby avesse accettato di testimoniare in cambio dell’impegno dell’allora procuratore di non avviare un procedimento penale. Non ci sarebbe stata però nessuna formalizzazione, così il nuovo procuratore, Kevin Steele, ha fatto aprire il processo ritenendo che gli elementi per accusarlo di crimini sessuali siano più che sufficienti. Dopo lo scandalo scoppiato nel 2014, sono circa 50 le denunce analoghe che pendono nei confronti del comico, ma tutte davanti a giurisdizioni civili, oltre che riguardanti fatti lontani nel tempo e ormai caduti in prescrizione: quindi solo quella della Constand potrebbe costargli davvero caro. La lettura del capo d’accusa è fissata per il 20 luglio.



Leggi anche: