Scroll to Top

Vasco Rossi, Live Kom 2016: nuove date confermate per l’Olimpico di Roma: 26 e 27 giugno

Vasco Rossi annuncia due nuove date per il live in programma a giugno 2016, i biglietti sono già quasi esauriti. Per il Blasco il 2015 è stato l’anno dei suoi record

Vasco Rossi, Live Kom 2016: nuove date confermate per l'Olimpico di Roma: 26 e 27 giugno

Quattro concerti allo stadio Olimpico. Prima d’ora non era mai successo. Lo stesso Vasco era arrivato a fare concerti per 3 giorni quasi di seguito, nel giugno del 2014, ma per il 2015 vanta l’anno dei record, e l’ennesimo record lo porterà ancora a Roma, nel giugno 2016. Dopo le prime date già sold out il 22 e 23, Vasco ha deciso di dare al pubblico romano altre due date: domenica 26 e 27 giugno, annunciato proprio dallo stesso rocker, attraverso la sua pagina Facebook “Anteprima Esclusiva Abusiva”. Non appena i suoi fan hanno saputo dell’evento, nei primi “100 secondi” del primo giorno di prevendita, gli iscritti al Blasco Fanclub hanno comprato circa 10.000 biglietti e con le ore successive alla prevendita sono andati via altri 80.000. I concerti si annunciano emozionanti e spettacolari: saranno gestiti, come si può intuire dalla pagina Twitter del cantante, come lo spettacolo rock più potente ed emozionante al mondo. Molti sono già i commenti dei suoi sostenitori, che sono arrivati a quota 4 milioni sulla pagina Facebook, quelli che viaggeranno tutta l’Italia pur di vedere il Blasco dal vivo, come scrivono sotto al post.

Il 2015 di Vasco è l’anno dei suoi record
Il Blasco, come lo chiamano i suoi fan, porta avanti il record di uno degli artisti italiani che nel corso della sua carriera ha venduto il maggior numero di dischi: con 37 album, certificato 20 volte disco di platino per il dvd di “il mondo che vorrei”, Vasco Rossi è ora entrato nell’appendice della Grande Enciclopedia Treccani sotto la voce di Cantautore. Inoltre, Vasco è Re degli stadi, con il Live Kom ‘015, Kom da Komandante, l’appellativo usato dal suo fan club, è ribattezzato “il Tour dei Records e dei Topless”; record per via del mare di persone che s’è presentata ai suoi concerti, 100.000 mila nella sua ultima data; topless per via di un piccolo problema avuto su Facebook. Il rocker di Zocca, dopo il live, ha pubblicato una sua canzone eseguita dal vivo, in cui tra il pubblico s’inquadra una ragazza, in topless. Facebook ha deciso, per violazioni di policy di cancellare il post e segnalare l’autore. Questione di giorni, prima che il cantante con alle spalle circa 30anni di successi, ricominciasse a scrivere e a spiegare cosa fosse successo. Così, il tour, è diventato il tour dei topless, ma anche dei records. Difatti, il cantante dalla ‘Vita spericolata’, secondo i dati Siae, guida la classifica dei primi 10 concerti, campione d’incasso nel primo semestre 2015 ed è presente nella top 10 per cinque volte di fila: al 1° posto e al 2 con il Meazza di Milano, al 4° con il San Nicola di Bari, al 7° e al 10° con lo stadio A. Franchi di Firenze. Nel secondo semestre, ha sbancato i botteghini anche con il concerto che ha fatto a Napoli, al San Paolo al 5° posto della top 10, e a Padova, all’Euganeo classificandosi al 7° posto, e infine a Messina, allo stadio S. Filippo. E anche ora, i suoi più accaniti sostenitori si aspettano che batta i suoi record e li stupisca ancora.



Leggi anche: