Scroll to Top

X Factor 9, Elijah è il nuovo fenomeno del talent. Fedez: “È un pusher della felicità”

Il ragazzino americano conquista tutti col suo sorriso contagioso e passa il turno grazie alla sorprendente reinterpretazione di “Johnny B. Goode” con tanto di ukulele alla mano. E il web già lo adora

X Factor 9, Elijah è il nuovo fenomeno del talent. Fedez: "È un pusher della felicità"

Un sorriso contagioso che ha conquistato pubblico e giuria. Un cappello, una camicia a quadri, un viso tondo e simpaticissimo e tanta, ma tanta energia. È così che Elijah, un ragazzo americano residente in Italia da 7 anni, si presenta alle audizioni di X Factor 9, in onda giovedì scorso con il secondo appuntamento di stagione. Ukulele alla mano e via con la sorprendente reinterpretazione di “Johnny B. Goode” con cui ha ottenuto i quattro sì sperati, tanti abbracci, e persino una palpatina sul sedere da Skin, per la prima volta in giuria a X Factor accanto a Mika, Fedez ed Elio. È lui dunque il primo grande fenomeno del seguitissimo talent show targato Sky, uno status che si è aggiudicato ancor prima della sua esibizione quando ha iniziato a raccontare un episodio che ha acceso in lui il desiderio di vivere cantando. Come molti ragazzini, Elijah voleva a tutti i costi uno smartphone, ma non aveva i soldi necessari per poterlo acquistare. Così si è catapultato a cantare in strada guadagnando in un’ora 100 euro. Un vero mito per Fedez, che subito gli dà il nomignolo di ‘piccolo pusher della felicità’. «Ma senza droghe», commenta quindi Elio. E sul Web già tutti lo adorano: «Se Elijah conducesse un TG fatto solo di drammi, li renderebbe eventi storici meravigliosi», twitta Lallero, mentre SignorPonza propone: «Affidiamo a Elijah il Ministero dell’Economia!».

Oltre ad Elijah, a convincere i quattro temuti giudici durante il secondo appuntamento con le audizioni è il sedicenne Luca Valenti, ‘perfetto teen idol’ per Fedez, che si è esibito portando sul palco “Another Love”, di Tom Odell. Piace anche Massimiliano D’Alessandro, 34 anni, amante del genere country, che ha emozionato con la sua interpretazione di “Illinois Blues”. Passano il turno nella categoria ‘band’, novità di questa nona edizione, i siciliani Street Chords, il duo OSC2X che propone un’interessante versione di “Boy Band” dei Velvet. Imprecisi ma molto interessanti per Elio anche i Landlords.



Leggi anche: