Scroll to Top

Amici 15, dal daytime dell’1 dicembre: Elodie e Sergio in lacrime

Nel daytime di martedì 1 dicembre sono stati assegnati agli allievi i kit delle prove con cui si confronteranno sabato prossimo. Tutti sono corsi a prepararsi ma Elodie è in crisi per una critica di Braga e non riesce proprio a cantare o a leggere il testo della canzone. Sergio invece è giù perché suo zio è morto di cancro due giorni prima del suo compleanno, tra pochi giorni compirà proprio gli anni e non è affatto in vena di festeggiamenti: «Era tutto per me»

Amici 15, dal daytime dell'1 dicembre: Elodie e Sergio in lacrime

I nuovi allievi della scuola di Amici hanno scelto come capisquadra Elodie e Antonio, frontman dei Metrò, e nel daytime di martedì 1 dicembre hanno ricevuto i kit delle prove con cui si metteranno a confronto nel prossimo speciale. Si parte con l’assegnazione per i La Rua, che dovranno esibirsi con “Svalutation” e un medley di “Mondo” e “L’ombelico del mondo”. Nick canterà invece “All along the watchtower” e “Let her go”, mentre Lele dovrà preparare “Rude” e “Someone like you”. L’aspirante cantautrice Chiara lavorerà su Adore, mentre Elodie, nuova caposquadra, dovrà cantare “Come foglie”. L’assegnazione dei brani continuerà dopo, intanto Elodie comincia a lavorare sul pezzo ma inizia a piangere perché delusa da se stessa. Si sfoga così con Raffaella Misiti dicendo che il professore Alex Braga nel corso della puntata le ha avanzato una critica che la sta facendo molto riflettere: «Non voglio l’aiuto di nessuno però sto nella condizione che non mi devo ammosciare. Questa situazione mi spiazza». La sua crisi è così forte che non riesce neppure a cantare o a leggere il testo del brano. Poi si sfoga con i compagni: «Braga ha centrato uno dei grandi mostri che mi porto dietro. L’insicurezza mi distrugge. Non riesco a cantarla quella canzone». Continuano le assegnazioni di canto con Sergio che dovrà cantare “Iris” e “Say something”; Cristiano che si esibirà con “Mentre tutto scorre” e “Starlight”; e Luca che canterà “I’m not the only one”. E ancora i Metrò si esibiranno con “Stop Dimentica”, i Raft con “Walk this way”, Floriana “Hold my hand”, Aula 39 “Paradise”, e Yvonne con “E dimmi che non vuoi morire” e “Wasting my young years”.

Assegnate anche le coreografie per i ballerini
Anche ai ballerini vengono assegnate le coreografie con cui si esibiranno sabato 5 dicembre. Daniela vorrebbe esibirsi con l’assolo di Veronica Peparini, “Attenta”, ma Gessica non è certa che potrebbe fare bene, perché il suo stile è decisamente lontano da quello di Veronica. Alessio ballerà un passo a 3 di Kledi, Gabriele un passo a 2 di Garrison, mentre Andreas preparerà un pezzo di Baldi e si esibirà insieme ad Elena D’Amario. Il ballerino di hip hop si dice entusiasta di lavorare con lei.

A lezione con Alex Braga
Inizia un’altra interessante lezione con Alex Braga che subito si rivolge ai suoi allievi dicendo che dovrebbero scontrarsi sempre: «E’ una cosa sana e giusta. Se non ci scontriamo, non stiamo lavorando bene. Sabato prossimo, voi dovete fornire una risposta con la vostra performance ad una domanda in particolare». Poi parla di John Lennon e di Imagine. «Cercate le domande e datevi delle risposte. Buon lavoro».

Gessica troppo sensuale
Si continua con i ballerini cui viene mostrato un filmato con l’assolo di Kledi e quello di Veronica Peparini, che potrebbero ballare tutti i maschi, mentre Gessica si esibirà nel passo a 3 della Peparini. E proprio Gessica inizia a lavorare sul pezzo con l’insegnante, che le dà subito un consiglio: «Va bene la sensualità ma non andare troppo oltre». La ballerina risponde che non riesce molto a controllarla per una questione di insicurezza.

Braga verifica il livello di preparazione dei cantanti
L’insegnante Alex Braga raggiunge i cantanti nella sala prova per verificare il livello di preparazione di ognuno di loro. A Matteo dei Raft dice: «Sei il leader di una band e quindi un trascinatore. Mi aspetto molto da voi». Poi incontra Sergio che sta preparando “Say Something”. Ma il ragazzo ha gli occhi bassi e spiega il perché a Braga: «Tra pochi giorni è il mio compleanno, ma mio zio è morto di cancro proprio due giorni prima del mio compleanno. Lui era tutto per me». L’insegnante prova a consolarlo: «Sergio tu hai una fortuna immensa. Sei un grandissimo cantante e quando canti, riesci a far connettere le persone con l’assoluto, e quindi anche le persone che non ci sono più». La puntata termina con lo sfogo di Sergio con i compagni. L’appuntamento è per mercoledì 2 dicembre su Real Time alle 13:50.



Leggi anche: