Scroll to Top

Benevento, bimba trovata morta in piscina: 21enne indagato per stupro e omicidio

C’è un indagato per la morte della piccola Maria, la bambina rumena rinvenuta cadavere all’interno della piscina di un agriturismo a San Salvatore Telesino (Benevento): si tratta di un giovane connazionale della vittima, ma la procura fa sapere che è solo un atto dovuto

Benevento, bimba trovata morta in piscina: 21enne indagato per stupro e omicidio

C’è un indagato per violenza sessuale e omicidio per la morte della piccola Maria Ungureanu, la bimba rumena di 9 anni rinvenuta cadavere in una piscina all’interno di un agriturismo due giorni fa a San Salvatore Telesino (Benevento): si tratta di un 21enne, connazionale della vittima, che sarebbe stato l’ultima persona ad aver visto Maria ancora viva e che è stato già ascoltato a lungo due giorni fa dagli investigatori. La Procura di Benevento ha fatto sapere che la sua iscrizione nel registro degli indagati è un atto dovuto al fine di permettere la nomina di un perito di fiducia per l’autopsia sul cadavere della bambina. E proprio l’autopsia, i cui esiti sono stati resi pubblici nel tardo pomeriggio, ha dato un responso atroce: Maria sarebbe stata prima violentata e poi buttata nell’acqua ancora viva, dove poi sarebbe morta per annegamento in quanto non sapeva nuotare.

L’esame autoptico
Dall’autopsia è venuto infatti fuori che la bambina è stata violentata; ma è ancora da definire quando sia avvenuta la violenza sessuale, mentre non vi sarebbero dubbi che la piccola fosse ancora viva nel momento in cui è stata gettata nell’acqua. I medici legali hanno infatti trovato tracce di acqua nei polmoni. Il 21enne rumeno era stato ascoltato a lungo due giorni fa dagli inquirenti senza che nessun provvedimento fosse preso nei suoi confronti, fino all’iscrizione nel registro degli indagati il giorno dopo. L’uomo si professa innocente ed ha dato la sua versione dei fatti, mentre i carabinieri perquisivano la sua abitazione, che si trova in un paese vicino. La sua vettura, una Volkswagen blu simile a quella che sarebbe stata vista da alcuni testimoni nei pressi proprio della chiesa di San Salvatore (dove è stata vista per l’ultima volta Maria), è stata posta sotto sequestro assieme alla casa.


Vuoi rimanere aggiornato? Segui la nostra fanpage Facebook. Clicca su 'Mi piace':

Per rimanere aggiornato su Twitter clicca su 'Segui':

Leggi anche: