Bergamo%3A+Umberto+Bossi+condannato+a+18+mesi+per+vilipendio+a+Napolitano
litalianewsit
/bergamo-umberto-bossi-condannato-a-18-mesi-per-vilipendio-a-napolitano/2020/amp/

Bergamo: Umberto Bossi condannato a 18 mesi per vilipendio a Napolitano

L’ex segretario della Lega Nord è stato condannato a diciotto mesi per il reato di vilipendio all’allora Capo dello Stato Giorgio Napolitano. I fatti contestati sono accaduti nel 2011 durante una manifestazione nella bergamasca

Il tribunale di Bergamo ha condannato ieri l’ex senatur Umberto Bossi a diciotto mesi di reclusione per il reato di vilipendio al Presidente della Repubblica, nella persona dell’ex Capo dello Stato Giorgio Napolitano; i fatti contestati si sono verificati nel 2011 ad Albino, nella bergamasca, durante la manifestazione “Berghem Frecc”. Presente all’evento, l’ex segretario della Lega Nord aveva inveito contro Napolitano e l’allora premier Mario Monti. Ad un certo punto, Bossi, continuando a criticare l’allora capo dello Stato, si mise a fare il gesto delle corna e a chiamare “terùn” Napolitano, fatto questo che suscitò l’indignazione di molti cittadini, i quali denunciarono l’accaduto a molte Procure. Il caso finì poi alla Procura di Bergamo per competenza territoriale. Bossi è stato anche condannato al pagamento delle spese processuali, mentre la Corte ha respinto la richiesta del pm di considerare l’aggravante con fini di discriminazione etnica; la difesa aveva sollevato anche le eccezioni di costituzionalità, ma i giudici non le hanno prese in considerazione. Il legale di Bossi, Matteo Brigandì, aveva sostenuto «l’insindacabilità dei fatti» sostenendo che essi si svolsero «in un clima di forti tensioni politiche e di astio in un contesto di natura politica coerente con l’attività svolta» da Bossi.

Bossi condannato anche nel 2001
Non è la prima volta che il fondatore della Lega incappa in guai giudiziari: nel 2001 venne condannato a un anno e quattro mesi di reclusione dai giudici di Como per vilipendio alla bandiera per quella volta del 1997 in cui, durante la festa di partito della Lega Lombarda, rivolgendosi alla bandiera tricolore aveva esclamato: «Il tricolore lo uso solamente per pulirmi il culo!» e fu denunciato dai carabinieri di Cantù presenti nel servizio d’ordine. In seguito, nel 2007 Bossi fu condannato ad una sanzione di 3.000 euro, essendo stato modificato l’art. 292 del codice penale che regola il vilipendio agli emblemi dello Stato.

Recent Posts

Come alleviare i dolori mestruali: i rimedi più efficaci

Il numero di donne che ogni mese deve combattere con i dolori mestruali è altissimo.…

4 giorni ago

In questo borgo d’Italia le case sono tutte bianche: spettacolo meraviglioso, dove si trova

L'Italia, meta ambitissima da milioni di turisti: ecco dove si trova uno dei borghi più…

3 settimane ago

Parole italiane che pronunci sempre male: la corretta dizione ti sorprenderà (e ti darà fastidio)

Pensi di parlare correttamente l'italiano? La corretta pronuncia di alcune parole che sicuramente pronunci male…

3 settimane ago

Si chiama trataka e chi l’ha già provata non ne può più fare a meno: i benefici su corpo e mente sono straordinari

Sei stanco e stressato ed hai bisogno di meditare? Prova la meditazione Trataka: potrai ottenere…

3 settimane ago

Vacanze all’avventura, sono queste le strade più pericolose del mondo: attraversarle diventa una prova di coraggio

Chi ama fare vacanze all'avventura non può perdersi una visita a quelle che sono le…

3 settimane ago

Arancia, addio alla vecchia spremuta: il metodo alternativo per aromatizzare tutti i tuoi dolci

Vuoi aromatizzare i tuoi dolci? Basta con la solita e vecchia spremuta: con questo metodo…

3 settimane ago