Scroll to Top

“Chiamatemi Francesco”: il nuovo film di Daniele Lucchetti dedicato a Papa Bergoglio

Il film uscirà nei cinema di tutta Italia il prossimo 3 dicembre e racconta la vita del Pontefice dalla giovinezza a Buenos Aires fino all’elezione al soglio di Pietro nel 2013; una pellicola che racconta un uomo straordinario senza farne un santino oleografico

"Chiamatemi Francesco": il nuovo film di Daniele Lucchetti dedicato a Papa Bergoglio

Ieri mattina, al cinema Adriano di Roma, è stato presentato in anteprima per la stampa l’ultimo film di Daniele Lucchetti, “Chiamatemi Francesco”, che racconta la vita del primo Pontefice del Nuovo Mondo prima che fosse eletto al soglio di Pietro. La pellicola racconta la giovinezza e la maturità di papa Bergoglio, terminando sull’applauso della folla in piazza San Pietro la sera del 13 marzo 2013, data della sua elezione a vicario di Cristo. Si parte da Jorge Mario Bergoglio appena nominato sacerdote in una Buenos Aires che sta per sprofondare nella dittatura militare, passando poi per l’orrore dei desaparecidos fino alla votazione dei cardinali nella Cappella Sistina. Il film è un viaggio umano e spirituale nel rappresentare la vita, se non il ritratto, di questo Pontefice argentino figlio di immigrati italiani, e per prepararlo adeguatamente Lucchetti si è documentato in modo capillare raccogliendo molte testimonianze dirette sulla vita di Bergoglio e riuscendo a cogliere la chiave del film in questa frase che gli è stata detta da un testimone: «Jorge è stato un uomo preoccupato per tutta la vita – ha dichiarato, ricordando l’affermazione, Lucchetti – mentre la mia di preoccupazione era quella di non farne il solito santino. E nella narrazione non entrano le voci di coloro che più volte mi hanno avvicinato dicendomi “vedi che Bergoglio era implicato nella dittatura”».

Un cast internazionale per un film che sarà distribuito in 40 Paesi – I produttori hanno quantificato in 15 milioni di dollari i soldi spesi per la realizzazione di “Chiamatemi Francesco”; inoltre, il film, che si avvale di un cast internazionale, sarà distribuito in oltre 40 Paesi nel mondo, sia in versione cinematografica che televisiva in quattro episodi di cinquanta minuti. La pellicola, prodotta da Taodue e distribuita da Medusa, arriverà nelle sale italiane il prossimo 3 dicembre, mentre il 1 dicembre ci sarà una proiezione in Vaticano per i senza tetto.


Vuoi rimanere aggiornato? Segui la nostra fanpage Facebook. Clicca su 'Mi piace':

Per rimanere aggiornato su Twitter clicca su 'Segui':

Leggi anche: