Scroll to Top

Marsala, morto il maresciallo colpito con 2 pallottole alla schiena in operazione anti-droga

Ucciso con due pallottole alla schiena in una piantagione di marijuana. Maresciallo dei carabinieri muore poche ore dopo all’ospedale di Palermo. «Profondamente addolorato, militare esemplare e coraggioso», queste le parole del Presidente della Repubblica Mattarella

Marsala, morto il maresciallo colpito con 2 pallottole alla schiena in operazione anti-droga

Il maresciallo capo dei carabinieri Silvio Mirarchi, 53 anni, nella notte del 31 maggio, si trovava, insieme ad un collega, in una campagna nei pressi di Marsala, nella provincia di Trapani. Stavano in appostamento presso una piantagione di marijuana, entrambi in borghese. Improvvisamente la tragedia. Un agguato. Il maresciallo è stato colpito alle spalle da due proiettili che hanno perforato l’aorta e un rene. Istantanea la reazione del collega che ha risposto al fuoco e ha immediatamente soccorso il maresciallo allertando l’ambulanza e la centrale operativa. Mirarchi, trasportato in condizioni gravissime all’ospedale di Palermo è stato operato d’urgenza. Un intervento lungo e difficile. Purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare è morto poche ore più tardi. Il sottufficiale, originario di Catanzaro, lascia una moglie e due figli. La zona da tempo era monitorata dagli uomini dell’Arma. Nella stessa area lo scorso 25 maggio era stato trovato il cadavere carbonizzato di un romeno, probabilmente ucciso mentre tentava di rubare le piante. Un affare floridissimo quello degli stupefacenti su cui i carabinieri stavano stringendo il cerchio, così come sul delitto.

Cordoglio del Presidente Mattarella
«Profondamente addolorato, militare esemplare e coraggioso», queste le parole del Presidente della Repubblica Mattarella. Mattarella ha pregato il generale Del Sette, attuale comandante dell’arma dei carabinieri di far giungere alla famiglia della vittima sentimenti di solidarietà e di vicinanza, a nome dell’Italia intera e suoi personali. Lo stesso pensiero è arrivato dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi. «Con profondo dolore ho appreso della morte del maresciallo capo Silvio Mirarchi. Vicina alla sua e alla grande famiglia dei Carabinieri», questo il post su twitter il ministro della Difesa Roberta Pinotti.


Vuoi rimanere aggiornato? Segui la nostra fanpage Facebook. Clicca su 'Mi piace':

Per rimanere aggiornato su Twitter clicca su 'Segui':

Leggi anche: