Scroll to Top

Renzi: “Scese le tasse con il nostro governo”, Grillo ribatte: “Continua a sparare balle”

Nuova e-new del presidente del Consiglio dove si dice felice perchè grazie al suo governo le tasse iniziano a scendere. Non è d’accordo ovviamente Beppe Grillo che dal suo blog ribatte invitandolo a smettere di «Continuare a sparare balle»

Renzi: "Scese le tasse con il nostro governo", Grillo ribatte: "Continua a sparare balle"

Nella e-new settimanale, che il premier manda ai suoi sostenitori ed iscritti alla newsletter, Matteo Renzi, vicino ormai al traguardo dei due anni di Governo fa un po’ il punto della situazione tenendo a sottolineare, dal suo punto di vista, che grazie alle riforme le tasse sono scese. Dal canto suo, Beppe Grillo, il garante del Movimento 5 Stelle, e non più leader tanto da non figurare più nemmeno il suo nome sul simbolo pentastellato, dal suo blog ribatte all’ex sindaco di Firenze di smetterla di continuare a raccontare menzogne agli italiani. Renzi: «E’ impossibile accontentare tutti, ciascuno ha la sua personale classifica delle tasse che andavano tagliate e quelle che invece andavano mantenute. Però ora le tasse vanno giù, prima andavano su», ha scritto il presidente del Consiglio, che ormai convinto che «l’Italia possa vincere tutte le sfide, anche quelle più difficili. Devono volerlo gli italiani, però. Credendoci. Per questo nei miei viaggi nei piccoli comuni, come nei grandi Paesi mi sforzo di incitare tutti a darci una mano. Questa gigantesca rivoluzione che stiamo facendo possiamo farla solo insieme».

Il traguardo dei due anni di Governo
«Lunedì prossimo – scrive ancora Renzi – festeggiamo i primi due anni del Governo. Per l’occasione incontrerò la stampa estera per dimostrare numeri alla mano come l’Italia sia tornata e abbia voglia di farsi sentire sempre di più. E nel pomeriggio visiterò uno dei luoghi italiani che più di altri restituiscono il sapore del futuro, ma voglio che sia una sorpresa. Sarà una settimana all’insegna del Jobs Act perché visiteremo anche tre aziende (una al nord, una al centro, una al sud) che hanno fatto assunzioni a tempo indeterminato grazie alla riforma». Inoltre «presenteremo anche il via libera ufficiale ai lavori della banda larga che hanno finalmente ottenuto l’ok della Conferenza Stato Regioni. C’è molto da fare, tutti insieme: avanti tutta, con qualche capello in bianco, ma con lo stesso entusiasmo del primo giorno».

La risposta di Beppe Grillo
L’ormai ex leader dei Cinque Stelle, ma pure sempre il garante, ha ribattuto alle parole scritte dal premier, attraverso il suo blog dove si legge: «Il Bomba sta spammando gli italiani con una mail di propaganda tutta da ridere, la riporto sotto con alcune precisazioni. Mentre è chiaro a tutti che stiamo per precipitare dentro un’altra crisi economica peggiore di quella del 2008 con l’aggravante del bail che mette a rischio i risparmi privati degli italiani, l’ebetino continua a sparare balle, a millantare successi, a dire il contrario della verità. #VentiquattroMesiDiBalle: il riassunto di due anni di governo».


Vuoi rimanere aggiornato? Segui la nostra fanpage Facebook. Clicca su 'Mi piace':

Per rimanere aggiornato su Twitter clicca su 'Segui':

Leggi anche: