Scroll to Top

Rimini, 19enne violentata sulla spiaggia. È già il terzo caso in 5 giorni

Terzo episodio di violenza sessuale sulle spiagge di Rimini. Questa volta la vittima è una turista 19enne trovata all’alba in stato confusionale. Istituita una task force anti-stupro

Rimini, 19enne violentata sulla spiaggia. È già il terzo caso in 5 giorni

Si tratta del terzo episodio di violenza sessuale consumata sulla spiaggia di Rimini nel giro di pochi giorni. Dal momento che non vi sono elementi sufficienti su quanto accaduto, la notizia non è stata ancora accertata. Tuttavia la ragazza che ha dichiarato di essere stata stuprata, una turista tedesca 19enne, è stata accompagnata per gli accertamenti in ospedale, dove le hanno riscontrato lesione agli organi genitali. Dalle analisi del sangue risulta anche un tasso alcolico superiore a 2, contro lo 0,5 consentito, e forse proprio per questo motivo la ragazza, non ancora lucidissima, non è riuscita a fornire dettagli sul presunto stupratore, né tantomeno ha sporto denuncia. A ritrovare la giovane turista in stato di incoscienza, sulla spiaggia di Miramare, a Rimini Sud, è stato un uomo che passeggiava all’alba proprio lì vicino e che ha immediatamente chiamato carabinieri e 118 per soccorrere la vittima. Solo pochi giorni fa, sulla stessa spiaggia, si sono consumati altri due episodi di violenza sessuale. Nella notte di Ferragosto, è stata violentata a Miramare una 20enne milanese, avvicinata dallo stupratore dopo che era scesa in spiaggia per cercare alcuni amici. L’uomo, un ragazzo di colore con le treccine, è ancora ricercato dalla polizia dopo essere riuscito a scappare quando le grida della ragazza hanno attirato alcuni passanti.

Sempre nella stessa notte, sulla battigia all’altezza del bagno 63, una ragazza di Rimini è stata aggredita da un marocchino 40enne. Fortunatamente lo stupro non è stato consumato perché la ragazza è riuscita a scappare. L’uomo invece è stato intercettato dalla polizia poco dopo e vicino alla zona del tentato stupro. Intanto, in maniera straordinaria, una task force della Questura di Rimini pattuglierà spiaggia e lungomare con agenti in divisa e in borghese. Il servizio continuerà per tutto il mese come risposta immediata ai tre stupri denunciati.


Vuoi rimanere aggiornato? Segui la nostra fanpage Facebook. Clicca su 'Mi piace':

Per rimanere aggiornato su Twitter clicca su 'Segui':

Leggi anche: