Scroll to Top

Salerno: dà fuoco a moglie e figlia di 2 mesi poi si suicida. I corpi ritrovati abbracciati

La tragedia si è consumata a Capaccio in provincia di Salerno. Una famiglia intera sterminata. Si è trattato di omicidio suicidio. L’uomo ha dato fuoco prima alla moglie e alla bambina per poi togliersi la vita impiccandosi nella loro abitazione

Salerno: dà fuoco a moglie e figlia di 2 mesi poi si suicida. I corpi ritrovati abbracciati

L’omicidio suicidio è avvenuto a Capaccio un paese in provincia di Salerno. In via della Giungaia, all’interno di un’abitazione, esattamente nella camera da letto, sono stati rinvenuti due corpi letteralmente carbonizzati. Si tratterebbe di una donna e della sua bambina di appena 2 mesi. Nel bagno accanto è stato trovato il corpo di un uomo impiccato. Le prime indagini portano a definire l’accaduto un omicidio suicidio. A compiere il folle gesto sarebbe stato proprio l’uomo, Costantin Barbu 29 anni. Dopo aver dato alle fiamme il corpo della moglie e della sua piccola bambina, si sarebbe impiccato nel bagno, all’interno della doccia. La famiglia era di origine romene. Non si sa il motivo del folle gesto. L’uomo probabilmente era ubriaco. La coppia litigava spesso, lui non aveva un lavoro stabile e si dava da fare facendo qualche lavoretto. A chiamare i soccorsi i vicini di casa allarmati dalle urla proveniente dall’abitazione e infastiditi dal forte odore di bruciato. Inizialmente pensavano si trattasse di un incendio scoppiato accidentalmente. Non potevano mai immaginare la tragedia. Anche se spesso sentivano la coppia litigare, non si aspettavano una fine simile. «Sentivamo la coppia litigare spesso», queste le parole di alcuni vicini di casa.

I corpi carbonizzati erano abbracciati
I due corpi carbonizzati della madre e della piccola di appena 2 mesi, giacevano abbracciati in camera da letto. Una scena straziante quella presentatasi agli occhi dei soccorritori giunti sul posto. Gli agenti adesso indagano sul possibile motivo che ha spinto Costantin a porre fine alla sua vita e a quella dei suoi cari.


Vuoi rimanere aggiornato? Segui la nostra fanpage Facebook. Clicca su 'Mi piace':

Per rimanere aggiornato su Twitter clicca su 'Segui':

Leggi anche: