Scroll to Top

Usa, padre picchia a morte il figlio e dà il suo corpo in pasto ai maiali

Il bambino era scomparso qualche settimana fa e non si avevano sue notizie da allora. Gli agenti hanno trovato i resti del suo corpo tra fango e sporcizia nel fienile di casa sua, sospettando così del padre, accusato di averlo picchiato a morte e dato in pasto ai maiali. L’uomo è stato arrestato per aggressione aggravata, violenza domestica a abuso su un bambino

Usa, padre picchia a morte il figlio e dà il suo corpo in pasto ai maiali

Ha picchiato il figlioletto di 7 anni fino ad ucciderlo, poi ha preso il piccolo cadavere e lo ha dato in pasto ai maiali. Sono le pesanti accuse che hanno portato all’arresto di Michael A. Jones, un violento padre 44enne. Il terrificante episodio si è verificato nella periferia di Kansas City, a Piper, a pochi chilometri da Kansas City, dove il sospettato viveva insieme alla moglie Heather, di 29 anni, e i loro sette figli in una villetta da oltre 200mila dollari. Ma nonostante la grande struttura, la famiglia di Michael vive in casa in condizioni decisamente pietose. Lo ha confermato una ex babysitter dei bambini, di età compresa tra 1 e 11 anni: «Il cortile è costantemente pieno di spazzatura. I piccoli sono sporchi e le stanze sono infestate da animali attirati dal cibo avariato». E proprio ad uno di questi animali, un enorme maiale, è stato dato in pasto il corpicino del bimbo dopo essere stato pestato a morte dal padre. Ad allertare la polizia sono stati alcuni vicini di casa che pochi giorni fa avevano sentito spari e urla disperate provenire proprio dalla villetta. Dalla prima ricostruzione dei fatti è emerso che l’uomo aveva sparato un colpo d’arma da fuoco contro la giovane moglie, ferendola lievemente. Gli agenti erano proprio intervenuti per questo, ma quando si sono avvicinati al fienile si sono accorti che Michael era colpevole di un crimine ben peggiore e terrificante. Quello che rimaneva del corpo del figlioletto si trovava in mezzo alla sporcizia e il fango. Nel corso delle indagini si è poi scoperto che il bimbo era scomparso qualche settimana prima e di lui non si avevano più notizie. Secondo gli inquirenti il 44enne americano avrebbe infatti pestato a morte il figlio, dandolo poi in pasto ai maiali e dicendo a chi chiedeva di lui che era scomparso.

La sua cauzione è stata fissata a 10 milioni di dollari – Dalle dichiarazioni della ex babysitter è poi emerso che Heather avrebbe acquistato gli animali proprio in concomitanza con la scomparsa del piccolo. «Se hanno visto qualcosa, devono raccontare quanto successo al loro fratellino. Deve essere orribile portare questo peso dentro», ha detto la ragazza. In attesa di un processo, Michael A. Jones si trova nel carcere della contea di Wyandotte accusato di aggressione aggravata, violenza domestica e abuso su un bambino. Pare che la sua cauzione (10 milioni di dollari) sia la più alta mai fissata da un giudice negli ultimi 34 anni.



Leggi anche: