Scroll to Top

Usa, shock a Disney World: alligatore attacca bimbo di 2 anni e lo trascina in acqua

Il piccolo stava giocando sulla riva della laguna insieme alla famiglia, a pochi passi dal celebre parco di divertimenti, quando è stato attaccato e azzannato da un alligatore che lo ha trascinato sott’acqua. Il padre ha tentato invano di strapparlo dalle fauci dell’animale, ancora in corso le ricerche

Usa, shock a Disney World: alligatore attacca bimbo di 2 anni e lo trascina in acqua

Orrore in Florida, vicino al Grand Floridian Resort di Disney, dove un alligatore ha attaccato e azzannato un bambino di due anni, trascinandolo nelle acque della Seven Seas Lagoon, su cui si affacciano tre resort Disney, a pochi passi dal celebre parco di divertimenti. La tragedia si è consumata martedì sera, intorno alle 21:00 ore locali (l’una di notte italiana), e da allora sono in corso le ricerche del piccolo nella laguna. La polizia di Orange County ha però diffuso un comunicato dall’ufficio dello sceriffo spiegando che ancora non hanno avuto successo con le ricerche. Secondo la ricostruzione fornita dallo sceriffo Jerry Demings, il piccolo stava giocando con la famiglia, giunta dal Nebraska per una vacanza all’insegna del divertimento e della spensieratezza a Disney World, e proprio quando si trovava sulla riva della laguna insieme ai genitori e ai due fratelli è stato attaccato e azzannato da un alligatore lungo tra i 4 e i 7 piedi, cioè circa due metri. Alcune fonti locali hanno riferito che il padre si è tuffato in acqua per tentare di strappare il figlioletto dalle fauci dell’animale, ferendosi alle mani, e senza purtroppo riuscire nell’intento. Anche la madre ha cercato, invano, di allontanare l’alligatore e salvare il figlio.

Per le ricerche impiegato un team di 50 persone
«Come padre e come nonno voglio sperare per il meglio, ma sulla base della mia esperienza di 35 anni nelle forze dell’ordine so che abbiamo di fronte una situazione problematica», ha detto lo sceriffo di Orange County ai giornalisti. «Siamo davvero sconvolti – ha commentato un funzionario di Disney World dopo l’attacco – anche se gli alligatori sono comuni nelle zone paludose della Florida, questo tipo di incidente è solitamente raro». Sul posto impiegato un team di 50 persone che lavora senza sosta alle ricerche, con l’ausilio di elicotteri e sonar, ma le speranze sono ovviamente pochissime.



Leggi anche: