Scroll to Top

Usa, tragico incidente per uno studente: cade in una sorgente idrotermale e muore

Tragico incidente per uno studente americano di 23 anni. Durante una gita con la sorella nel Parco nazionale di Yellowstone nel Wyoming, negli Stati Uniti, cade in una sorgente idrotermale e di lui non rimane nulla. Secondo le prime fonti avrebbe violato le norme di sicurezza

Usa, tragico incidente per uno studente: cade in una sorgente idrotermale e muore

Colin Nathaniel Scott, 23 anni, di Portland, in Oregon, negli Usa, stava trascorrendo una giornata con la sorella Sable nel Parco nazionale di Yellowstone, nel Wyoming. Di comune accordo decidono di non seguire più il percorso guidato e di abbandonare l’intreccio di passerelle che si snodano tra i geyser e le sorgenti che consentono ai turisti di visitare l’area in tutta sicurezza. Volevano osservare più da vicino l’area del Geyser Basin Norris, quello con le acque più calde, che si trova nella zona nord occidentale, ma all’improvviso la tragedia. Il terreno cede e il giovane cade in una sorgente idrotermale. La sorella lancia immediatamente l’allarme. La squadra di soccorso lo cerca per un’ora, ma di lui nessuna traccia. Solo qualche affetto personale. Dopo 24 ore le ricerche vengono sospese. Del ragazzo, vista l’elevata temperatura non è rimasto nulla. «Hanno lavorato per un giorno intero, siamo stati in grado di recuperare alcuni effetti personali, ma del ragazzo non c’era alcuna traccia. Ci siamo arresi davanti all’evidenza che, con queste temperature altissime e l’acidità delle acque, non c’è più nulla da recuperare», ha dichiarato la portavoce del parco Charissa Reid.

È importante rispettare le norme di sicurezza
Se quell’area può essere visitata solo con i dovuti accorgimenti ci sarà un motivo. Colin Nathaniel di ciò non ha tenuto conto. «Questa tragedia deve far riflettere, Dobbiamo sempre ricordarci che non seguire le norme può essere pericoloso e addirittura fatale in un’area come la nostra. Chi viene qui si deve spostare solo ed esclusivamente sulle passerelle», ha precisato il sovrintendente del parco, Dan Wenk.


Vuoi rimanere aggiornato? Segui la nostra fanpage Facebook. Clicca su 'Mi piace':

Per rimanere aggiornato su Twitter clicca su 'Segui':

Leggi anche: