Scroll to Top

Ancona: anziano trovato carbonizzato nella sua abitazione, si sospetta un malore

Ottavio Grugnaletti, 90enne di Montecarotto, vicino a Jesi provincia di Ancona, è stato trovato carbonizzato davanti al camino. Morto, probabilmente, a seguito di un infarto

Ancona: anziano trovato carbonizzato nella sua abitazione, si sospetta un malore

Ottavio Grugnaletti, 90enne di Montecarotto, vicino a Jesi, provincia di Ancona, è stato trovato carbonizzato davanti al camino. Morto, probabilmente, a seguito di un malore, probabilmente infarto. Il figlio insospettito da quel forte odore di bruciato, verso le sei del mattino è sceso per assicurarsi che tutto andasse bene. Al suo arrivo non ha potuto far altro che costarne la tragedia. Il corpo carbonizzato del povero padre, giaceva ormai senza vita davanti al caminetto. La madre, che dormiva nella stanza accanto, non avrebbe accusato nulla. La donna fortunatamente, ne è uscita illesa. Immediata la chiamata ai soccorsi e alla compagnia dei carabinieri del luogo. Vani i tentativi di soccorso, ormai non c’era nulla da fare. Il magistrato ha disposto un esame esterno della salma. La compagnia dei vigili del fuoco sta ancora indagando sulla possibile causa del rogo. Probabilmente la vampata della canna fumaria, all’origine della tragedia. Quest’ultima avrebbe causato il rogo. Il povero Ottavio, colto dal malore, non si sarebbe nemmeno reso conto di tutto l’accaduto. Il corpo giaceva inerme travolto dalle fiamme. L’autopsia nei prossimi giorni confermerà la causa del decesso.

L’uomo presentava delle ustioni sul torace
Ottavio Grugnaletti, presentava delle profonde ustioni al torace. Il figlio, sceso nelle prime ore del mattino, ha ritrovato il corpo. Vani i tentativi di rianimarlo. Non c’era proprio nulla da fare. Il corpo dell’uomo giaceva ormai morto. Il malore, le esalazioni e il forte calore hanno portato al suo decesso. La moglie che dormiva nella stanza accanto, non si è svegliata nonostante il forte odore di bruciato.



Leggi anche: