Scroll to Top

Barcellona, Enrique: “Spero che la Roma passi il turno, ma io sono pagato per vincere”

Il tecnico del Barcellona affronterà la Roma stasera alle 20:45, nella gara di ritorno della fase a gironi della Champions League. I catalani sembrano avere il vantaggio del pronostico

Barcellona, Enrique: "Spero che la Roma passi il turno, ma io sono pagato per vincere"

All’andata finì 1-1 con la magia di Florenzi in risposta a Suarez, e la gara di ritorno al Camp Nou per i giallorossi se non affrontata nel modo giusto rischia di trasformarsi in una disfatta. Il Barcellona di sicuro non è sazio di vittorie, nonostante il recente trionfo in Liga per 4-0 ai danni del Real Madrid. La partita di stasera è fondamentale, soprattutto per il primo posto del girone, e il Barcellona non può fare errori. I catalani partono favoriti, ma la Roma può giocarsi le sue chances. Il Barcellona dovrebbe schierare gli stessi giocatori della gara d’andata, mentre la Roma dovrà rinunciare per infortunio sia a Salah che a Gervinho. La squadra spagnola può godere dello splendido stato di forma di Neymar (capocannoniere della Liga), Luiz Suarez, che non sbaglia una partita, Messi, convocato ma difficilmente partirà titolare: sembra che per la Roma ci sia da scalare una montagna altissima. Il tecnico Luis Enrique: «Nella partita giocata a Roma abbiamo creato molte occasioni; loro hanno fatto solo un tiro, vincete sì, ma non sono d’accordo che la Roma abbia dominato il gioco, la vittoria la meritava il Barcellona». Il Barcellona fa paura, soprattutto perchè ancora non è matematicamente qualificato alla fase successiva.

«Eviterei una figuraccia come col Bayer»
In conferenza stampa ieri, Luis Enrique ha dato un consiglio a Garcia: «Se fossi al suo posto, eviterei una figuraccia come col Bayer. Io non sono il tecnico dei giallorossi, credo che comunque sarà una bella partita. Sono due squadre che sanno come si gioca a calcio. La Roma vorrà fare la partita ed anche il risultato, non ne cerca un altro, anche perchè il Bayer può vincere con il Bate». La Roma è partita ieri mattina; a spiccare nella lista dei convocati è Daniele De Rossi, per il quale sono tanti i dubbi sull’impiego da titolare. I giallorossi sperano almeno di portare un punto a casa. Il Ds Sabatini sembra molto fiducioso: «Loro sono fortissimi, ma noi stiamo bene. Per la nostra squadra è una grande occasione, queste partite vanno giocate con il giusto spirito. Loro sono in forma, hanno stravinto il Clasico, ma noi non siamo le vittime da sacrificare. Ce la giochiamo».



Leggi anche: