Scroll to Top

‘Book Of Ra’, è lui il re incontrastato: continua ad essere il gioco preferito del mondo Vlt

Book Of Ra continua ad essere, ancora oggi, il gioco preferito ed è ancora quello con maggior successo. Tanti i particolari che lo fanno stare sul podio ed essere, quindi, il numero uno e si può tranquillamente dire che questo prodotto incarna quasi tutti i driver di scelta del mondo Vlt

'Book Of Ra', è lui il re incontrastato: continua ad essere il gioco preferito del mondo Vlt

Ci si proietta verso un gioco anziché un altro quando “ci attira e ci coinvolge” con la sua storia. Il gioco, installato in moltissimi casino online autorizzati dalla legge italiana, non deve lasciare il giocatore “per conto suo” ma lo deve travolgere con i suoni, i colori, l’intrigo. Più questi sostantivi saranno presenti in un gioco più si vedranno frequentemente i giocatori pronti a sceglierlo ed a viverlo con gioia e trasporto. Certamente, i giochi monotoni oppure prodotti con temi trattati con poca originalità, non saranno i bene accetti così come non saranno i “predestinati” nella scelta quei giochi estremamente rumorosi e con suoni martellanti, poco vari, che rasentano, ancorché nell’intenso fragore, la monotonia. Il clamore anziché accompagnare durante il gioco distrae ed allontana da esso, così come simboli ed immagini non bene decodificabili che generano confusione e fastidio. Questo porta al giocatore un senso di frustrazione piuttosto che divertimento, anche perché il giocatore non ama e non vuole sentirsi confuso tra elementi decorativi e tasti da schiacciare, vuole esattamente capire cosa fare ed in modo immediato.

Certo questo in generale non succede con “Book of Ra” che continua ad essere, ancora oggi, il gioco preferito ed è ancora quello con maggior successo. Tanti i particolari che lo fanno stare sul podio ed essere, quindi, il numero uno e si può tranquillamente dire che questo prodotto incarna quasi tutti i driver di scelta del mondo Vlt. Chi sceglie poi di giocatore con la Vlt è un passo in avanti rispetto a chi gioca con le vecchie macchinette Awp: le Vlt sono, senza ombra di dubbio, una sorta di ondata di innovazione che ha portato aria fresca “nell’universo del gaming” innalzando negli utenti la motivazione al gioco.

Chi gioca con le Vlt, chi vuole giocare nei casino online con le slot machines, e sopratutto chi gioca con il numero uno dei giochi “Book of Ra”, viene senz’altro da una esperienza nel mondo delle Awp, mantiene alcuni retaggi esperienziali che condizionano il suo presente rapporto con la Vlt. Il legame con le slot machine sembra essere ambivalente visto che queste rappresentano una macchina “lontana e primitiva” rispetto alla Vlt, che rappresenta invece il futuro e l’innovazione. I giocatori di entrambe le apparecchiature pensano che il sistema di vincita sia simile tra le slot e le Vlt e cioè che la macchina, entro un determinato periodo di tempo assolutamente variabile, debba “pagare o scaricare” i crediti accumulati.

L’esperienza tra le due apparecchiature è quella che rappresenta la motivazione della scelta al momento dell’ingresso in una sala giochi poiché l’aspettativa non è più proiettata verso un determinato gioco, bensì verso un determinato cabinet. In ogni caso il vissuto, che sembra accomunare la percezione dei giocatori, è che le Vlt rappresentino un “livello superiore” di gioco rispetto alle Awp, nel quale tutto viene estremamente amplificato, sia l’aspetto sensoriale che quello emozionale, che la capacità di estraniarsi. Qui torniamo poi alla ricerca di immersione nel gioco che si andrà a scegliere, immersione che deve, come già detto, estraniare, distrarre, divertire… è questa la vera motivazione della presenza del gioco nella nostra vita. Questo deve fare una slot machine od una Vlt portare per mano nella dimensione ludica, certamente il suo compito non è quello di “farci del male” e farci diventare dipendenti.



Leggi anche: