Scroll to Top

Buon compleanno, Dario Fo: il giullare più amato d’Italia ha raggiunto i 90 anni d’età

Il 24 marzo Dario Fo ha compiuto 90 anni; la sua è stata una vita intensa culturalmente e politicamente, dalla letteratura al cinema passando per l’amatissimo teatro. Autore di uno dei migliori testi teatrali del ‘900, “Mistero buffo”, Fo fu insignito nel 1997 del Premio Nobel

Buon compleanno, Dario Fo: il giullare più amato d'Italia ha raggiunto i 90 anni d'età

Novant’anni e dimostrarne almeno trenta di meno: Dario Fo ha compiuto 90 anni il 24 marzo. In quasi un secolo di vita ha fatto tutto quello che concerne il concetto stesso di “spettacolo”: drammaturgo, attore, regista, scrittore, pittore, scenografo, giullare ed anche premio Nobel; in tutta la sua esistenza Fo si è interessato di ogni cosa come un pozzo inesauribile finchè non ha ricevuto il riconoscimento più alto nel 1997, appunto il Nobel per la letteratura. Il suo merito, secondo l’Accademia svedese, è stato «restituire dignità agli oppressi dileggiando il potere e seguendo la nobile tradizione dei giullari». Secondo Fo, con il suo premio hanno voluto premiare tutta la gente di teatro. Ovviamente, la sua vita e il suo nome sono legati indissolubilmente alla moglie e collega Franca Rame, purtroppo scomparsa nel 2013, con la quale ha avuto il figlio Jacopo, che continua la tradizione scenica dei genitori.

Gli omaggi e gli auguri
Nonostante la morte dell’amata compagna sia stata un duro colpo per lui, Fo non sembra affatto spaventato di aver raggiunto i novant’anni; infatti, il prossimo 27 maggio tornerà sul palcoscenico con il suo cavallo di battaglia, “Mistero buffo”, precisamente al teatro LinearCiak di Milano. Qualche giorno fa, ha invece inaugurato il Laboratorio-Museo-Archivio, che contiene oltre un milione di documenti tra locandine, scritti, copioni e scenografie, presso la sede dell’Archivio di Stato di Verona. L’Italia lo ha celebrato con molte iniziative, dal Salone del Libro alla Rai, e lui, come sempre controcorrente, ci ha pure scherzato sopra con la stampa: «Tutti che mi fanno gli auguri, ma io non ho fatto nulla». Molti hanno scelto Twitter per festeggiarlo, come ad esempio Fabio Fazio: «Il più straordinario cantastorie di sempre che ci racconta il mondo con parole fantastiche» ha twittato. «Auguri, maestro #Dariofo» ha scritto invece Ivan Zazzaroni, mentre il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha twittato a sua volta: «Tanti auguri al maestro #DarioFo, figura internazionale dell’arte, della cultura e del libero pensiero».



Leggi anche: