Scroll to Top

Calciomercato Milan, Alessio Cerci sempre più vicino al Genoa

Manca solo il sì del giocatore rossonero per il prestito di 6 mesi al Genoa, c’è anche l’ok del’Atletico Madrid, proprietaria del cartellino di Alessio Cerci. Accordo raggiunto fra il Milan e il Genoa

Calciomercato Milan, Alessio Cerci sempre più vicino al Genoa

Alessio Cerci nei prossimi giorni, o addirittura nelle prossime ore, potrebbe diventare un giocatore del Genoa. Adriano Galliani e Preziosi hanno già raggiunto un accordo economico basato sulla formula del prestito di 6 mesi, manca solo il sì del giocatore. L’ex Torino in questa prima parte del campionato ha avuto poco spazio nel Milan, e adesso a complicare tutto c’è anche l’arrivo in squadra rossonera di Kevin Prince Boateng; Sinisa Mihajlovic sembra aver dato l’ok alla cessione di Cerci. C’è un forte interesse da parte del Genoa che dovrebbe vedere partire Perotti, ormai promesso sposo della Roma, resta da capire la volontà del giocatore di Velletri, che in ogni caso a giugno tornerà all’Atletico di Madrid, titolare del suo cartellino. Con Gasperini, Cerci avrebbe l’occasione di giocare titolare e quindi mettersi in mostra in vista dell’Europeo in Francia. Nell’ambiente genovese certamente non troverebbe nessuna difficoltà nel farsi notare, la realtà è più piccola e senza particolari pressioni, e sembra essere l’ideale per Cerci, come successe già in passato a Torino dove riuscì insieme a Immobile a portare il Toro in alto.

Rendimento sotto le attese
Al Milan e all’Atletico Madrid non ha reso quello che un po’ tutti si aspettavano; doveva fare la differenza, ma con entrambe le formazioni citate non è riuscito ad ambientarsi. Il rendimento con i rossoneri è nettamente calato, nell’ultimo turno di campionato Mihajlovic gli ha preferito Honda, dando un serio segnale alle gerarchie attuali. Alla luce di tutto questo, Galliani e l’allenatore serbo hanno deciso di anticipare l’addio di Cerci al Milan; la scadenza del prestito dall’Atletico Madrid era previsto il 30 giugno 2016. Vedremo nelle prossime ore cosa deciderà l’attaccante ex Torino.



Leggi anche: