Scroll to Top

California, uomo spara all’impazzata a San Diego vicino all’aeroporto: arrestato

L’uomo al termine di una lite familiare è salito al sesto piano di un edificio sparando all’impazzata in strada e nel cielo, tanto che le autorità sono state costrette a sospendere i voli. Arrestato dopo alcune ore di negoziazione. Fortunatamente nessun ferito

California, uomo spara all'impazzata a San Diego vicino all'aeroporto: arrestato

Stava litigando con una donna, probabilmente la compagna, nella sua abitazione di Bankers hill, nella Little Italy di San Diego, in California, quando alcuni vicini hanno allertato le forze dell’ordine. Al loro arrivo l’uomo era già salito, armato di cecchino, al sesto piano dell’edificio, iniziando a sparare all’impazzata in aria e per le strade, mirando soprattutto agli agenti di polizia. La follia dell’uomo ha costretto la polizia a bloccare tutti i voli in arrivo all’aeroporto dal momento che la rotta di atterraggio era proprio sulla traiettoria del cecchino. È successo ieri al culmine di una lite familiare che ha scatenato l’ira e la follia omicida dell’uomo. Fortunatamente nella vicenda non è rimasto ferito nessuno, seppur molti testimoni hanno riferito che sono partiti numerosi colpi dal cecchino e che sono continuati per molto tempo. Incolume anche la donna che si trovava in casa con lui. I poliziotti hanno tentato di negoziare con lui per diverse ore, riuscendo infine a fermare l’aggressore e a prenderlo in custodia. Intanto gli agenti dello Swat, le forze speciali della polizia, hanno fatto evacuare la zona, comprese le scuole, bloccato il transito nelle strade principali, e sospeso i voli in arrivo. Inoltre gli abitanti del quartiere sono stati invitati a rimanere chiusi in casa come misura precauzionale.

Un altro episodio di violenza sempre ieri in California
La normalità nel quartiere e in aeroporto è tornata dopo alcune ore dal fermo dell’aggressore, quando le autorità hanno acconsentito alla società aeroportuale di far atterrare i voli programmati dal momento che ormai non vi era più alcun pericolo. Sempre ieri in California si è consumato un altro episodio di violenza, all’interno della Merced University, dove sono stati accoltellati in classe 5 universitari. L’aggressore è stato ucciso dalla polizia, sul posto dopo l’allarme lanciato dallo stesso ateneo attraverso un tweet.



Leggi anche: