Scroll to Top

Caraibi, drammatico incidente in crociera: morto bimbo italiano di 16 mesi

Il bimbo è morto durante una gita con i genitori ed altri croceristi, scesi dalla nave crociera per andare a godere del panorama sulle cascate gemelle di “Trafalgar Falls”: salvi tutti gli altri. Ancora poco chiare le dinamiche dell’incidente

Caraibi, drammatico incidente in crociera: morto bimbo italiano di 16 mesi

Drammatico incidente durante una vacanza ai Caraibi, dove si trovava una famiglia italiana partita in crociera pochi giorni fa. Aveva dolo 16 mesi di vita ed è morto a causa di un incidente stradale che ha coinvolto a Dominica un gruppo di croceristi della Msc Orchestra: due brasiliani e altri due italiani, oltre che la piccola vittima e suoi genitori. Secondo la ricostruzione dei fatti pare che il gruppetto avesse deciso di scendere dalla nave per avventurarsi nell’isola con un’escursione in pullman. Purtroppo però qualcosa è andato storto, anche se ancora le dinamiche dell’incidente sono poco chiare, e il minibus su cui viaggiavano (che non avrebbe alcun rapporto con Msc perché noleggiato in maniera indipendente dai croceristi) è finito probabilmente fuori strada. Morto il piccolo di appena un anno e mezzo, mentre la mamma sarebbe ancora ricoverata e sotto osservazione. Gli altri croceristi invece se la sarebbero cavata con qualche graffio e un grosso spavento, poi sarebbero tornati a bordo della nave, ancorata a Roseau, il porto di Dominica, isola caraibica tra la Martinica e Guadalupe. Da quanto riportato i sette passeggeri della Msc Orchestra avrebbero lasciato la nave decidendo di fare una gita per conto loro alle cascate gemelle di ‘Trafalgar Falls’, a 20 minuti di strada da Roseau, dove era ancorata la nave da crociera. Hanno percorso un brevissimo tragitto e hanno sostato poi su una piattaforma d’osservazione, per godere del bellissimo panorama sulle cascate, infine il tragico incidente, anche se ancora poco chiaro cosa sia accaduto.

La Farnesina: «Stiamo seguendo la vicenda con la massima attenzione» – La notizia è stata riportata dal sito Dominicanewsonline che ha pubblicato le foto dell’incidente, precisando che anche l’autista del minibus è rimasto ferito. Msc Crociere, lo staff e la proprietà, hanno mostrato la loro vicinanza alla famiglie del piccolino morto nell’incidente porgendo le loro più sentite condoglianze. «Un membro del team di MSC Crociere – hanno fatto sapere dalla compagnia – è insieme a loro per offrire tutto il supporto e il conforto necessari in questo momento così delicato e rimarrà al loro fianco fino a quando non saranno tornati a casa». A confermare la notizia del coinvolgimento di cittadini italiani nel dramma ai Caraibi è stata la Farnesina, che ha precisato che il Consolato italiano a Caracas, in stretto rapporto con Msc Crociere, sta eseguendo tutte le verifiche necessarie: «Stiamo seguendo la vicenda con la massima attenzione. Il console onorario a Barbados è già sul posto per fornire ai connazionali coinvolti tutta la possibile assistenza».



Leggi anche: