Scroll to Top

C’è posta per te finisce in tragedia: rifiutato dalla ex accoltella il nuovo fidanzato

Si era rivolto alla trasmissione per riconciliarsi con l’ex fidanzata ma lei lo ha rifiutato scegliendo di chiudere la busta. Messo da parte il romanticismo, il giovane napoletano ha aggredito l’attuale fidanzato della ragazza ferendolo gravemente: arrestato per tentato omicidio

C'è posta per te finisce in tragedia: rifiutato dalla ex accoltella il nuovo fidanzato

Voleva riconquistare a tutti i costi la sua ex fidanzata, così ha deciso di rivolgersi a “C’è Posta per te”, la trasmissione Mediaset condotta da Maria De Filippi ideata per far riconciliare e riavvicinare chi ha avuto dei legami forti ma che per un motivo o per un altro ha scelto di interrompere i rapporti con la persona cara. Ed è quello in cui sperava Emanuele Colurcio, 22 anni, napoletano, anche se purtroppo il salotto di Maria De Filippi non gli è stato per niente utile. Il ragazzo infatti, in una puntata registrata poco tempo fa e che sarebbe dovuta andare in onda ieri sera, 23 gennaio, aveva preparato un filmato nel tentativo di riconquistare la sua ex fidanzata, Alessia, 18 anni, ma lei, pur decidendo di recarsi in trasmissione, ha scelto di non aprire la busta, rifiutandolo per l’ennesima volta. Il ragazzo è tornato a casa con un due di picche, ma ha continuato a cercare la ragazza, fino anche a stalkerarla. Poi l’aggressione. Il giovane napoletano, dopo essere venuto a conoscenza che Alessia lo aveva dimenticato e frequentava un altro ragazzo, ha messo da parte tutto il romanticismo dimostrato a “C’è Posta per te” passando alle maniere forti, e peggio ancora, all’aggressione con coltello. Ha raggiunto il rivale, Domenico De Matteo, 23 anni, e lo ha accoltellato nella zona dei “baretti” di Chiaia, quartiere della movida partenopea. La vittima è stata ferita gravemente e colpita agli organi interni, quindi operata d’urgenza all’ospedale Loreto Mare. L’aggressore invece è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio, porto di coltello e atti persecutori nei confronti dell’ex fidanzata. Adesso si trova nel carcere di Poggioreale in attesa della condanna.

La nota diffusa da Mediaset
Ieri sera è andata in onda la terza puntata del format targato Mediaset in cui avrebbero dovuto raccontare la storia del 22enne napoletano, ma la redazione di “C’è Posta per te” poche ore prima ha diffuso una nota facendo sapere che, «alla luce della violenta evoluzione degli eventi di Napoli», la parte riservata ad Emanuele Colurcio e all’ex fidanzata non sarebbe andata in onda.



Leggi anche: