Scroll to Top

Colonia: 22enne stuprata durante la notte di Carnevale, fermato un profugo afgano

E’ accaduto durante i festeggiamenti del “Carnevale delle donne” due notti fa: la ragazza ha raccontato alla polizia di essere stata avvicinata, intorno alle tre del mattino, dall’afgano che prima l’ha molestata verbalmente e poi picchiata fino a farla svenire

Colonia: 22enne stuprata durante la notte di Carnevale, fermato un profugo afgano

E’ una notizia riportata ieri del sito del quotidiano tedesco “Bild”: una 22enne di Colonia ha denunciato di essere stata picchiata e violentata due notti fa, nel corso dei festeggiamenti del “Carnevale delle donne”. Per questa aggressione è stato fermato dalla polizia un profugo afgano di appena 17 anni. La notizia rischia di far divampare di nuovo le polemiche sulla sicurezza pubblica nelle città tedesche. La giovane ha raccontato agli agenti di essere stata aggredita intorno alle tre del mattino; ha sostenuto di essere stata avvicinata da un ragazzo che avrebbe cominciato ad importunarla. L’aggressore le avrebbe mostrato anche delle immagini pornografiche che aveva nella memoria del suo smartphone, dopodiché avrebbe iniziato ad essere sempre più insistente fino a molestarla con insulti pesanti. Ha poi iniziato a picchiarla così forte da farle perdere i sensi.

Aumentate le misure di sicurezza in Germania
Una volta rinvenuta, la giovane si è resa conto di essere stata stuprata ed ha chiamato la polizia e i soccorsi; secondo quanto riportato da alcune fonti di polizia, poche ore dopo gli agenti hanno fermato l’afgano in un centro d’accoglienza e lo hanno interrogato per ore prima di decidere di trattenerlo. La polizia, nei giorni scorsi, aveva aumentato le misure di sicurezza in tutte le città tedesche dopo le aspre critiche seguite agli stupri di Capodanno, quando decine di donne raccontarono di essere state rapinate, molestate o stuprate da altrettanti individui extracomunitari nei pressi della stazione centrale di Colonia. Le strade più buie sono state illuminate e sono state predisposte delle aree di sicurezza. Il sindaco di Colonia Henriette Reker ha assicurato che gli agenti faranno di tutto per garantire quattro giorni di festeggiamenti sicuri alla cittadinanza; esaminati decine di ore e ore di filmati delle telecamere di videosorveglianza. Fino ad ora, sono stati identificati 44 sospettati degli stupri di Capodanno, ma solo 9 sono stati individuati e arrestati.



Leggi anche: