Scroll to Top

Eagles of Death Metal, concerto a Parigi a tre mesi dalla strage al Bataclan

Il gruppo rock sopravvissuto alla strage del 13 novembre scorso torna a suonare a Parigi per riprendere da dove sono stati interrotti: «Le storie dei sopravvissuti, dei feriti, di quelli che hanno perso qualcuno, ci hanno sconvolti. Non abbiamo pensato ad altro che a ritornare per terminare il concerto». I biglietti per il concerto, atteso per il 16 febbraio, erano già esauriti a mezz’ora dall’annuncio

Eagles of Death Metal, concerto a Parigi a tre mesi dalla strage al Bataclan

Tre mesi fa la strage al Bataclan durante un loro concerto, ora gli Eagles of Death Metal tornano ad esibirsi a Parigi. La band Usa, sopravvissuta miracolosamente all’attacco terroristico del 13 novembre scorso, salirà domani, 16 febbraio, sul palco del teatro Olympia per riprendere la loro performance interrotta dai jihadisti e dai colpi di kalashnikov che hanno portato alla morte di oltre 80 persone. Una grande attesa quella per il concerto di Jesse Hughes & Co, vista soprattutto come un gesto esorcistico, tanto che i biglietti erano già esauriti in meno di mezz’ora dall’annuncio del concerto. «Vive la musique, vive la liberté, vive la France, and vive EODM», aveva scritto la band su Facebook per dare l’attesa notizia ai fan e aprire le vendite dei tickets. I sopravvissuti alla strage saranno loro ospiti ed entreranno quindi gratis, ma molti temono di non riuscire a sopportare di ritrovarsi nel teatro a tre mesi dall’attentato, ancora scossi da quanto vissuto e con la paura che il rumore degli spari, per sempre vivi nella memoria, si sovrapponga alla musica, mentre alcuni temono di essere riconosciuti dai giornalisti pronti ad intervistarli per l’ennesima volta su quel maledetto 13 novembre. Altri invece lo considerano un evento storico, l’ultimo atto di un periodo terribile. Gli Eagles of Death Metal hanno già ripreso il tour europeo, ribattezzato “The Nos Amis Tour” (il tour dei nostri amici) da Stoccolma. In Francia sono previste altre due date, il 24 febbraio a Lille e il 2 marzo a Nimes. In Italia invece si esibiranno il 27 febbraio a Treviso, il 28 a Torino e il 29 a Roma. La data più attesa è però quella di domani al teatro Olympia.

Non abbiamo pensato ad altro che a ritornare per terminare il concerto – Gli EODM sono pronti a riprendere il concerto interrotto dai terroristi e finito in un bagno di sangue. «I parigini sono stati incredibili con noi e il nostro amore per la città e i suoi abitanti è un milione di volte superiore rispetto a novembre scorso. Le storie dei sopravvissuti, dei feriti, di quelli che hanno perso qualcuno, ci hanno sconvolti. Non abbiamo pensato ad altro che a ritornare per terminare il concerto», ha dichiarato Jesse Hughes.



Leggi anche: