Scroll to Top

Festa del Papà: ricorrenza mondiale tra tradizioni e dolci dedicati a San Giuseppe

Oggi ricorre, come ogni anno, la Festa del Papà che in Italia, e in tutti i Paesi a tradizione cattolica, coincide con il giorno associato a San Giuseppe, padre putativo di Gesù. Una ricorrenza festeggiata in tutto il mondo, con tradizioni e dolci anche molto diversi tra di loro

Festa del Papà: ricorrenza mondiale tra tradizioni e dolci dedicati a San Giuseppe

Oggi è la Festa del Papà o Festa del Babbo per chi lo preferisce, una ricorrenza che viene festeggiata proprio in tutto il mondo, ma in giornate diverse: infatti, in molti Paesi la festa ricade nella terza domenica di giugno oppure anche l’ultima domenica di luglio. Invece, in tutte le nazioni a tradizione cattolica, come il nostro, la festa è celebrata il 19 marzo, giorno associato dalla Chiesa a San Giuseppe, padre putativo di Gesù. In Italia, la festa viene onorata con diversi dolci in base alle singole tradizioni regionali, ma di solito sono accomunati quasi tutti dalle creme come ingredienti, facendo un impasto simile a quello dei bignè. Comunemente, è tipico il dolce napoletano, che prende il nome proprio da San Giuseppe; secondo una tradizione popolare, infatti, quando avvenne la fuga in Egitto San Giuseppe dovette vendere poi frittelle per poter mantenere la Madonna e Gesù in terra straniera.

La festa in Italia
Questo dolce partenopeo è preparato con una pasta simile a quella dei bignè, di forma però schiacciata, e può essere fritto oppure riscaldato al forno. Sopra la frittella, di norma, si possono spalmare crema pasticcera oppure marmellata di amarene. Nell’Italia settentrionale, invece, il dolce tipico della festività è la Raviola. Ma quest’anno, la ricorrenza non riguarda solamente la tradizione o le abitudini alimentari, ma anche la dialettica sociale e politica: ad esempio, è esploso un caso in merito in una scuola materna del quartiere Isola di Milano. Infatti, in quell’asilo ogni anno i bambini erano abituati a svolgere un lavoretto che consisteva in creare un disegno con i colori delle loro squadre e le foto dei loro papà per la festa, impegnandosi per settimane. Ma quest’anno la programmazione è cambiata: secondo alcuni dei genitori, il cambiamento che ha fatto passare il lavoro dalla Festa del Papà all’origine delle varie etnie pare essere stato deciso perchè alcuni dei bambini dell’asilo hanno due madri o due padri, ma il collegio insegnanti ha smentito tutto parlando di una montatura. Inoltre, per oggi è stato varato l’hashstag #festadelpapa, mentre Papa Francesco ha deciso da oggi di crearsi una piattaforma su Instagram, chiamata “Franciscus”.



Leggi anche: