Scroll to Top

Gorizia: minorenne partorisce in casa e nasconde il feto nell’armadio

Minorenne, originaria di Monfalcone, in provincia di Gorizia, in Friuli Venezia Giulia, partorisce in casa e nasconde il feto senza vita nell’armadio. Viene trasportata all’ospedale per un’emorragia uterina. A scoprire il corpicino, dopo poche ore, la madre della ragazza

Gorizia: minorenne partorisce in casa e nasconde il feto nell'armadio

È accaduto a Monfalcone, in provincia di Goriza, sita in Friuli Venezia Giulia. Una ragazza, minorenne, venerdì scorso ha accusato un malore. Ha chiamato immediatamente la mamma. La madre allarmata presta i primi soccorsi alla figlia e chiama tempestivamente il 118. Viene trasportata d’urgenza al San Polo di Monfalcone, nel reparto di ginecologia. La minorenne viene ricoverata per un’emorragia uterina. La ragazza nascondeva una triste realtà: aveva appena partorito e aveva nascosto il feto morto nel suo armadio. A trovare il piccolo corpicino privo di vita, la madre. La donna si è recata nella cameretta della figlia per prendere un pigiama, degli slip, asciugamani e tutto il necessario per la degenza della figlia in ospedale. Rovistando, in una borsa, fa la tragica scoperta. La donna ha immediatamente dato l’allarme. Ha chiamato il 112 e comunicato ai sanitari la triste realtà. La figlia le aveva nascosto tutto e non aveva avuto nemmeno il coraggio di confessarlo ai sanitari che le avevano prestato i primi soccorsi. L’emorragia era collegata al parto. La donna distrutta e amareggiata non ha proferito parola. La figlia le ha nascosto una gravidanza e aveva compiuto un gesto raccapricciante. Al momento nessuna spiegazione da parte della minorenne.

La polizia ha avviato subito un’indagine – La polizia del posto, ha avviato subito un’indagine. Bisogna capire se la ragazza ha partorito il feto già senza vita o se il piccolo è morto nelle ore successive dentro l’armadio. Una tragica realtà che non ha ancora una spiegazione.



Leggi anche: