Scroll to Top

Greta e Vanessa: per la loro liberazione pagato un riscatto di 11 milioni di euro

Dopo la liberazione delle due cooperanti si era discusso molto sull’ipotesi del pagamento di un riscatto, ma molti avevano smentito definendo le voci “solo illazioni”. Oggi fonti di Aleppo rivelano che il riscatto è stato pagato: per liberare Greta e Vanessa ci sono voluti circa 11 milioni di euro

Greta e Vanessa: per la loro liberazione pagato un riscatto di 11 milioni di euro

Il riscatto pagato per il rilascio di Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, sarebbe stato di circa 11 milioni di euro, 12 milioni e mezzo di dollari. La notizia, rimbalzata dai media locali, ha riaperto la storia delle due cooperanti italiane rapite in Siria nel luglio 2014 e liberate nel gennaio del 2015. Si è venuto a conoscenza della ingente somma in seguito a dei procedimenti processuali del tribunale di Aleppo, dove le due ragazze erano state sequestrate. Secondo le fonti giudiziarie una delle persone coinvolte nel loro sequestro sarebbe stata condannata per aver preso indebitamente circa metà del riscatto versato per liberare le cooperanti. Si tratta di Hussam Atrash, capo del gruppo Ansar al Islam e uno dei signori della guerra locale. A decidere la sua pena, emessa il 2 ottobre scorso, è stato il tribunale Qasimiya del movimento Zenki nella provincia di Atareb, che ha accusato Atrash, operante nella zona di Abzimo, la località dove scomparvero Greta e Vanessa nel 2014, di essersi intascato cinque dei dodici milioni e mezzo di dollari, equivalenti a poco più di 11 milioni di euro. Alcuni fonti hanno riferito che i rimanenti 7 milioni e mezzo sarebbero stati divisi tra i restanti signori della guerra locali. Dopo il rilascio di Greta e Vanessa nel gennaio 2015 molti avevano smentito l’ipotesi del pagamento di un riscatto, e lo stesso ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni aveva assicurato che queste voci erano “solamente illazioni”. «Siamo contrari al pagamento di riscatti nei confronti degli italiani presi in ostaggio, la priorità è indirizzata alla vita e all’integrità fisica», aveva detto all’epoca.

Greta e Vanessa: per la loro liberazione pagato un riscatto di 11 milioni di euro



Leggi anche: