Scroll to Top

Inghilterra, si filmano al volante prima di morire. I genitori diffondono il video

Due ragazzi inglesi si filmano alla guida dopo aver assunto farmaci illegali, poi si schiantano contro un muro. Le famiglie hanno diffuso il video per dissuadere i giovani a spingersi oltre i limiti consentiti: «Speriamo faccia capire che un po’ di divertimento può avere conseguenze devastanti»

Inghilterra, si filmano al volante prima di morire. I genitori diffondono il video

Due amici, Kyle Careford e Michael Owen, rispettivamente 20 e 21 anni, lo scorso aprile avevano preso un mix di farmaci illegali e stavano rientrando a casa dopo una lunga nottata di baldoria. Ma a casa non ci sono mai arrivati. L’autista, Kyle, non era assicurato e non aveva la patente, ma si era messo alla guida dell’auto di Michael. Nonostante indossassero le cinture di sicurezza i due ragazzi non sono riusciti a sopravvivere ad un violento incidente stradale e sono morti sul colpo dopo essersi schiantati contro il muro di una chiesa di Jarvis Brook, nell’East Sussex, in Inghilterra. La drammaticità dell’incidente e gli ultimi attimi di vita dei due amici sono stati ripresi in un video girato con il telefonino di Michael. Nel filmato li si vede percorrere strade buie di campagna arrivando a toccare le 90 miglia orarie, circa 150 all’ora, quando il limite era fissato a 50. Ridono e scherzano tra loro senza pensare troppo a cosa possa succedergli guidando ad alta velocità dopo aver assunto stupefacenti. L’appuntamento con la morte arriva infatti pochi minuti dopo, quando si schiantano contro il muro di una chiesa. Il filmato diventa nero per pochi secondi, si sente il rumore della collisione, poi si fa sfocato e si ode la voce di una donna che tenta inutilmente di tenere svegli i ragazzi prima dell’arrivo dell’ambulanza. Ma per Kyle e Michael non c’è stato nulla da fare, sono morti sul colpo.

Inghilterra, si filmano al volante prima di morire. I genitori diffondono il video
Kyle Careford e Michael Owen, in auto prima dell’incidente

Le famiglie hanno diffuso il video degli ultimi istanti di vita dei due ragazzi per far riflettere chi si mette al volante – Adesso, a pochi mesi dal terribile lutto, le loro famiglie hanno deciso di diffondere il tragico video girato dai due giovani prima di morire con lo scopo di far riflettere chi si mette al volante e dissuaderlo a spingersi oltre i limiti del consentito. Le conseguenze di un ipotetico comportamento sbagliato e irresponsabile alla guida sono state mostrate, nude e crude, nel filmato girato da Michael lungo la corsa ad alta velocità verso la morte. «Io davvero non so perché i ragazzi hanno scelto di fare quello che hanno fatto, ma attribuisco a loro tutta la colpa per le decisioni che hanno preso quella sera», ha detto la madre di Kyle. «Se tutto questo può servire a fermare una persona dal commettere lo stesso errore allora vuol dire che mostrare questo video ha portato a qualcosa di buono. Spero che abbia un impatto sui giovani – ha aggiunto – e gli faccia capire che un po’ di divertimento può avere conseguenze devastanti». «Tutti i giovani devono essere consapevoli che non sono invincibili e devono capire quanto è preziosa la loro la vita e quella degli altri. Guardare il video è stato molto sconvolgente, ma spero possa essere utilizzato in maniera positiva, mostrando ai giovani quello che potrebbe accadere loro», ha concluso la donna.



Leggi anche: