Scroll to Top

Ivrea: in classe con la pistola per difendere un’amica, 16enne denunciato

E’ accaduto in un istituto professionale del comune piemontese; il ragazzino si è giustificato con gli agenti dicendo che voleva solo vendicare l’onta subita da un’amica, appena lasciata dal fidanzato. Il 16enne è stato denunciato e l’arma sequestrata

Ivrea: in classe con la pistola per difendere un'amica, 16enne denunciato

Nella sua testa, sicuramente un po’ esaltata, voleva solo difendere e vendicare l’onta subita dall’amica che era appena stata lasciata dal fidanzato; per questo, un 16enne di Ivrea ha avuto la bella idea di presentarsi a scuola con una pistola calibro 38 per fare vedere che faceva sul serio. Ma si è beccato una denuncia per porto abusivo di armi al Tribunale dei Minori di Torino. Sono stati i suoi stessi compagni, appena hanno visto la pistola, ad allertare la polizia; tutta la vicenda è accaduta due giorni fa. Ad intervenire sono stati gli uomini del commissariato di Ivrea, coordinati dal vicequestore Gianluigi Brocca. Quando sono arrivati, il 16enne era tranquillamente in classe in un istituto professionale della cittadina piemontese, dove studia per diventare cuoco e in cui è stato rintracciato; addosso aveva ancora la pistola, oltre a 15 proiettili e cinque coltelli. Tutte armi, queste, regolarmente denunciate e detenute dal padre del giovanissimo aspirante pistolero. I genitori, ignari di tutto, sono stati informati dagli agenti; a quanto pare, le armi erano custodite in una cassaforte, ma l’adolescente sarebbe riuscito a capire dove fossero nascoste le chiavi. L’intero arsenale è stato sequestrato.

Una spacconata che per fortuna non si è trasformata in tragedia – Sembra comunque che il ragazzino non avesse neppure intenzione di sparare o far del male a qualcuno, anche se la pistola era carica e per fortuna non è partito nessun colpo, ma solo compiere una spacconata bella e buona per spaventare il coetaneo, che aveva osato, secondo lui, lasciare l’amica, tant’è che quando ha incrociato fuori dalla scuola alcuni amici, tra cui l’ex di questa amica, ha scostato la giacca per far vedere il calcio della pistola infilata nei pantaloni, come in un tamarro video rap.



Leggi anche: