Scroll to Top

Le Iene aggredite da Marquez e famiglia: “Ci hanno distrutto anche le telecamere”

I due inviati delle Iene, Stefano Corti e Alessandro Onnis, durante la consegna di un premio speciale al pilota spagnolo dopo i fatti di Sepang, sono stati cacciati via e aggrediti. La versione della stampa spagnola è però diversa: sarebbero state le due Iene a trattenere Marquez per il collo provocandogli dei graffi

Le Iene aggredite da Marquez e famiglia: "Ci hanno distrutto anche le telecamere"

“Le iene” Stefano Corti e Alessandro Onnis sono state vittime di uno spiacevole episodio avvenuto in Spagna, dove si erano recati venerdì pomeriggio per consegnare al pilota Marc Marquez uno speciale premio con il quale volevano celebrare le gesta del campione spagnolo dopo la vicenda del contatto con Valentino Rossi nella gara di Sepang. Ma i due colleghi hanno avuto una brutta disavventura dopo essersi recati a casa di Marquez per consegnare la “Coppa di M….”, ideata appositamente per il pilota della Honda. Stefano e Alessandro sono stati infatti aggrediti e hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari. Lo ha fatto sapere Mediaset che in una nota ha riferito che i fatti si sono verificati venerdì pomeriggio, quando Marquez stava rientrando a casa da un allenamento di dirt track. «Siamo arrivati nei pressi dell’abitazione dei genitori del pilota dove abbiamo incontrato Marc Marquez, suo padre, suo fratello e un loro amico. Volevamo consegnare la nostra coppa al pilota ma siamo stati aggrediti e nella colluttazione hanno rotto la telecamera e sottratto le schede video», hanno raccontato le due Iene. «Probabilmente volevano una coppa più grossa», hanno poi sdrammatizzato. «Stefano ed Alessandro ora sono in ospedale dove si stanno facendo medicare le lesioni riportate», si legge in conclusione della nota di Mediaset.

La versione della stampa spagnola è ben diversa – Al suo rientro a casa Marc sarebbe stato spintonato e insultato dai due inviati. Pare che insieme a lui ci fossero il padre e il fratello Alex, anche lui pilota del Motomondiale. Una volta giunto nel parcheggio della sua residenza, a Cervera, nei pressi di Barcellona, Marc si è imbattuto nei due inviati del programma tv rifiutando la loro intervista, perché, a suo dire, affrontato in modo sleale. Le cose sarebbero degenerate però quando le due iene, per simulare la festa del podio, hanno rotto a terra e contro il muro alcune bottiglie di champagne. Il padre del pilota sarebbe sceso dunque dal furgone su tutte le furie, inveendo contro Onnis e Corti, intenti a consegnare lo speciale premio che aveva la forma di un enorme genitale maschile. Così il pilota 22enne ha chiesto agli inviati di uscire subito dalla proprietà privata. Secondo il quotidiano sportivo “Marca”, Marquez sarebbe stato afferrato per un braccio e trattenuto per il collo, riportando graffi di poco conto. La sua famiglia ha quindi contattato la Polizia, che giunta sul luogo, ha trattenuto le due “Iene” e sequestrato i filmati. Il pilota ha poi sporto denuncia.



Leggi anche: