Scroll to Top

Maltempo: evacuati 225 turisti nel Gargano, sul Gran Sasso neve fuori stagione

Allerta maltempo, dopo la tregua al Nord, al Centro Sud dalle Marche alla Puglia: sul Gargano molti turisti sono stati fatti evacuare per il timore di allagamenti, mentre in Abruzzo la neve è comparsa fuori tempo massimo sul Gran Sasso. Venti forti nelle Marche

Maltempo: evacuati 225 turisti nel Gargano, sul Gran Sasso neve fuori stagione

Maltempo ed abbassamento delle temperature si stanno allargando su gran parte della Penisola dopo la tregua al Nord: pioggia, vento ed anche neve si sono abbattuti al Centro Sud e la situazione è ancora incerta, soprattutto in Puglia, Abruzzo e Marche. Sul Gargano ha piovuto per ore, al punto che si sono formati diversi allagamenti, e per precauzione sono stati evacuati i campeggi “Serenella” e “Stella del Sud” nel comune di Rodi Garganico; sono stati fatti spostare oltre 225 turisti presenti all’interno dei campeggi, a causa dei disagi per gli allagamenti. La Protezione civile, la Forestale, i Carabinieri e i Vigili del Fuoco hanno lavorato diverse ore per mettere tutti in salvo; tutti i turisti sono stati spostati in altre strutture, anche in alcune palestre della zona.

Neve in Abruzzo, vento nelle Marche, Eolie isolate
Il nubifragio in Puglia ha creato non pochi disagi anche alla tratta tra Carpino e Ischitella sul Gargano; la linea ferroviaria è stata chiusa per permettere agli operai e ai tecnici di ripararla. Un forte vento, inoltre, ha colpito le Marche in un ampia area che va da Ancona a Numana, dove molti alberi sono caduti a causa della forza del fortunale cadendo anche su alcune auto in sosta, ma per fortuna non ci sono stati feriti. Andando più a Sud, a causa del maltempo le isole Eolie sono ancora parzialmente isolate con navigazione a intermittenza. Ma addirittura, le cattive condizioni meteo hanno portato la neve in Abruzzo, sul Gran Sasso a quota 2.400 metri; una curiosità fuori stagione con temperature sotto i 14 gradi a quelle latitudini.



Leggi anche: