Scroll to Top

Migranti si intrufolano su un tir a Calais, ma a bordo trovano un orso polare

Tre migranti hanno scavalcato le barriere dell’autostrada e, approfittando della coda, si sono intrufolati su un camion diretto in Gran Bretagna trovandosi davanti un orso polare. Hanno viaggiato per 10 minuti insieme all’animale, poi la polizia li ha bloccati

Migranti si intrufolano su un tir a Calais, ma a bordo trovano un orso polare

Erano saliti di nascosto su un camion diretto in Gran Bretagna, ma a bordo hanno trovato una brutta sorpresa. È il dramma di alcuni migranti, che bloccati da tempo a Calais hanno provato a passare l’Eurotunnel per andare dalla Francia al Regno Unito intrufolandosi su un camion in viaggio dalla Russia e trovandosi davanti nientemeno che un orso polare. Alla vista di Nissan, questo il nome dell’orso, i migranti sono rimasti atterriti e la maggior parte di loro è scappata. Solo in tre hanno deciso di proseguire perché disperato era il desiderio di entrare nel Regno Unito, nonostante lo sgradito e pauroso compagno di viaggio. Nissan era arrivato da Mosca a Francoforte rinchiuso in una gabbia e stava per essere trasportato allo Yorkshire Wildlife Park di Doncaster, quando il gruppo di migranti ha improvvisamente scavalcato le barriere dell’autostrada e aperto le porte posteriori del camion, dopo aver approfittato di una lunga coda. L’animale gli è apparso davanti in modo inaspettato, ma sembrava anch’esso impaurito dalla situazione. I tre migranti hanno viaggiato insieme all’orso polare per circa 10 minuti, dopo sono stati scoperti e bloccati dalla polizia francese.

«Disperato desiderio di entrare nel Regno Unito»
Un testimone, in coda sull’autostrada, ha riferito alle autorità che i migranti avrebbero impiegato appena 17 secondi per scavalcare le barriere e aprire le porte del rimorchio per entrarvi dentro. «Una volta entrati devono avere avuto la sorpresa più grande della loro vita. Questo spaventoso episodio fa capire quanto sia disperato il loro desiderio di entrare nel Regno Unito», ha commentato l’uomo.



Leggi anche: