Scroll to Top

Monaco, terrore alla stazione: accoltella 4 passeggeri al grido di “Allah Akbar”

L’aggressore è un cittadino tedesco senza precedenti penali, di 27 anni: armato di coltello ha aggredito intorno alle 5 di martedì, in una stazione a est di Monaco di Baviera, 4 passeggeri. Morta una donna, le altre vittime si trovano in gravissime condizioni. Secondo alcuni testimoni, prima dell’aggressione, avrebbe urlato «Allah Akbar»

Monaco, terrore alla stazione: accoltella 4 passeggeri al grido di “Allah Akbar”

Paura martedì mattina in una stazione ferroviaria a est di Monaco di Baviera, a Grafing Ebersberg, dove un cittadino tedesco, 27enne senza precedenti penali, ha attaccato improvvisamente con un coltello alcuni passeggeri. Il bilancio è di un morto (una donna) e tre persone gravemente ferite. Il responsabile dell’attacco, dopo aver accoltellato le vittime, si era dato alla fuga, ma fortunatamente è stato fermato e arrestato dalle forze dell’ordine. «Dopo l’aggressione è stato arrestato il presunto responsabile», ha riferito un portavoce della polizia citato dal sito del Bild. Secondo quanto riportato dal quotidiano i quattro passeggeri accoltellati sono stati immediatamente soccorsi e trasportati in ospedale: una donna non è riuscita a sopravvivere alle gravissime ferite riportate, gli altri si trovano ancora in condizioni molto serie. La polizia sta intanto ascoltando alcuni testimoni che avrebbero sentito il giovane urlare «Allah Akbar» (in arabo ‘Dio è grande’) prima di aggredire i passeggeri, tuttavia la polizia tedesca non ha ancora confermato se si tratti o meno di un attentato terroristico di matrice islamista. L’aggressione è avvenuta intorno alle 5 di martedì mattina, e la stazione di treni locali è rimasta chiusa a lungo per le indagini e i rilievi del caso, mentre il traffico è stato interrotto.

A gennaio allerta attentati islamisti
L’allerta per il rischio di un attentato terroristico a Monaco era scattata già il primo gennaio di quest’anno, quando era nato il sospetto che ci fossero «cinque o sette persone che nel nome dell’Isis volevano commettere attentati suicidi a Monaco, nella Stazione Centrale e nella vicina località di Pasing durante la notte di Capodanno». «Negli ultimi 15 anni sono stati sventati 11 attentati terroristici in Germania». Lo ricorda il capo della polizia tedesca, Holger Muench, constatando anche quanto sia presente l’islamismo non solo a Monaco, ma in tutta la Germania.



Leggi anche: