Scroll to Top

Mourinho, offerta la panchina del ‘peggior club del mondo’: ”Se vinci sei esonerato”

Dopo essere stato esonerato dal Chelsea, Josè Mourinho, a causa degli scarsi risultati ottenuti con il club londinese, è in cerca di un nuovo club. Ha fatto sorridere una lettera pubblicata dal club che ha presentato una singolare offerta al portoghese, diventata ormai virale nel mondo del web

Mourinho, offerta la panchina del 'peggior club del mondo': ''Se vinci sei esonerato"

Dopo essere stato esonerato dal Chelsea, Josè Mourinho è nei sogni di molti tifosi fra cui quelli del Real Madrid, Manchester United e Psg; il portoghese attualmente si trova in vacanza in Brasile, non pensa certamente alla prossima squadra che allenerà, ma rimane certamente in attesa di nuove proposte di lavoro. Una singolare e alquanto bizzarra offerta gli è arrivata proprio dal Paese in cui si trova, esattamente dall’Ibis, club che milita nella seconda divisione del campionato carioca. L’ironica offerta di lavoro al portoghese è stata resa nota in una lettera pubblicata sul profilo Twitter del club brasiliano, che non ha tardato a diventare virale nel mondo social. «Non le daremo garanzia di continuità nel caso in cui la nostra squadra vinca due partite di fila, oppure un trofeo» hanno dichiarato i dirigenti dell’Ibis. Al portoghese viene proposto un biennale: lo stipendio si basa sul cibo, potrà scegliere se mangiare un gatto o un cane in caso di sconfitta e, in caso di vittoria, di almeno una partita verrebbe aumentata la dose di cibo. In caso di conquista di un trofeo verrebbe esonerato, sì avete letto bene.

Il peggior club del pianeta
L’Ibis è nota per essere la peggiore squadra del mondo a causa delle rocambolesche e numerose sconfitte subite fra la fine degli anni 70 e i primi anni 80. In particolare, restano famosi alle cronache sportive mondiali i campionati fra il 1980 e il 1984 quando la squadra brasiliana passò tre anni senza mai vincere una partita. Ancora non è stata resa nota la reazione dello “special one” a questa fantasiosa offerta dell’Ibis, ma conoscendo il suo carattere schietto ma simpatico, crediamo che abbia preso questa proposta come uno scherzo.



Leggi anche: