Scroll to Top

Napoli, attraversano i binari e vengono travolti dal treno: morta 20enne, ferita l’amica

La ragazza stava attraversando i binari insieme ad altri due amici, senza accorgersi dell’imminente arrivo del treno: è morta sul colpo, ferita non in modo grave l’amica 22enne, mentre il ragazzo, di 26 anni, è rimasto miracolosamente illeso

Napoli, attraversano i binari e vengono travolti dal treno: morta 20enne, ferita l'amica

Travolta da un treno in transito mentre attraversava con altri due amici i binari a Casalnuovo di Napoli, all’altezza di un passaggio a livello con le sbarre abbassate, sul tratto ferroviario Napoli-Nola: morta sul colpo Raffaella Ascione, 20enne molto conosciuta a Casalnuovo, lavorava come barista al bar Tiffany. La tragedia è avvenuta domenica sera, intorno alle 22. Da quanto appreso l’altra ragazza che si trovava con lei è rimasta ferita in maniera non grave, mentre un altro ragazzo è rimasto miracolosamente illeso. Secondo la prima ricostruzione pare che Raffaella stesse tornando a casa insieme ai due amici dopo aver accompagnato a casa una quarta persona; i tre avrebbero attraversato i binari invece di utilizzare il sottopasso, poi la tragedia. Per lei non c’è stato scampo. Il convoglio ferroviario dell’alta velocità di Italo è passato come un fulmine, mentre i tre giovani avevano preso troppo alla leggera il segnale di avvertimento senza accorgersi del suo arrivo: il corpo di Raffaella è stato letteralmente dilaniato, e trascinato per diversi metri lungo la strada ferrata. I suoi amici ancora sotto shock: la 22enne rimasta ferita è stata trasportata d’urgenza all’ospedale, e fortunatamente le sue condizioni non risultano essere gravi; il ragazzo, 26 anni, è rimasto invece illeso. Rilevi e accertamenti su dinamica e responsabilità sono delegati dalla procura ai carabinieri di Casalnuovo, che sono immediatamente intervenuti sul luogo per ricostruire l’accaduto e ascoltare le testimonianze di chi ha assistito all’incidente.

Incidenti simili in aumento
Quella di Casalnuovo è l’ennesima tragedia sui binari ferroviari: dalle statistiche ufficiali dell’Ansf (Autorità nazionale per la sicurezza nelle ferrovie) è emerso infatti che incidenti di questo tipo sono in costante aumento, e si parla quasi dell’11% rispetto all’anno scorso. Solo nel 2015 sono morte 59 persone per disgrazie analoghe, mentre altre 41 sono rimaste gravemente ferite.



Leggi anche: