Scroll to Top

Nina Moric vs Belen: “È una strega cattiva. Girava nuda per casa e Carlos aveva gli incubi”

Botta e risposta senza fine tra la Moric e Belen. La showgirl croata stavolta accusa l’ex rivale in amore di aver arrecato gravi problemi al figlio Carlos. La Rodriguez l’aveva invece definita instabile, frustrata e bisognosa d’aiuto

Nina Moric vs Belen: “È una strega cattiva. Girava nuda per casa e Carlos aveva gli incubi”

Ci risiamo! Nina Moric non vuole proprio smettere di attaccare Belen Rodriguez, prima sul web e poi a La Zanzara su Radio 24. L’ex moglie di Fabrizio Corona pochi giorni fa aveva definito la showgirl argentina ‘cesso’ e ‘viado’, ricevendo un suo immediato contrattacco su Instagram: “Ragazzi tranquilli, vi spiego una cosa. Quando una persona è molto delusa della propria vita, si arrabbia, penso sia anche normale, vive nel suo perenne malumore. Tutto ciò fa covare della rabbia, per colpa di tante cose, come per esempio grandissime frustrazioni lavorative, credere di essere chi non sei, delusioni enormi d’amore, situazioni familiari devastanti e tanto altro”. Breve pausa ed ecco un nuovo attacco della Moric contattata da Giuseppe Cruciani e David Parenzo, conduttori della trasmissione radiofonica ‘La Zanzara’: “Belen Rodriguez è una strega cattiva, non è una bella persona come voi tutti pensate. Quando era con mio figlio girava per casa nuda, Carlos ha avuto gli incubi da quando aveva cinque anni. Lei mi minacciava di morte e di portarmi via mio figlio, ma stiamo scherzando? Deve stare zitta, è una strega e prima o poi verrà fuori”. “Ho chiamato Belen ‘viado’. E’ un trans e basta e mi scuso coi viados e i trans per averli paragonati a lei. Era un cesso e sembrava un trans brutto”, ha ribadito senza peli sulla lingua. Gli anni passano dunque, ma l’astio verso Belen non si placa, tanto da condannarla per aver arrecato gravi problemi al figlio Carlos. Che sia un tantino eccessiva? Di certo la signora De Martino non tarderà a replicare e difendersi, e chissà se questo duro botta e risposta avrà mai fine!



Leggi anche: