Scroll to Top

Opzioni binarie: tutte le info su come iniziare la propria attività di trader

Per poter iniziare è necessario trovare un buon broker e aprire un conto sul suo sito. Si tratta in effetti di un’opportunità molto interessate, che permette di guadagnare anche a persone che possono contare su capitali ridotti

Opzioni binarie: tutte le info su come iniziare la propria attività di trader

Sempre più persone sono oggi interessate ad iniziare la loro attività di trader con le opzioni binarie. Si tratta in effetti di un’opportunità molto interessate, che permette di guadagnare anche a persone che possono contare su capitali ridotti, di poche centinaia di euro. Per poter iniziare è necessario trovare un buon broker e aprire un conto sul suo sito. I broker disponibili per i clienti italiani sono numerosi, ma non sono tutti uguali tra di loro. Sotto questo punto di vista l’offerta è molto variegata, cosa che consente a chiunque di trovare un broker fatto su misura. Tra i migliori broker secondo binaryoptioneurope.com troviamo trade.com, anyoption e 24 option. Il mercato è però molto ampio; per conoscerlo al meglio è possibile leggere le recensioni presenti sul sito, o anche cercarne su altri. In rete si possono trovare anche numerosi articoli con le opinioni degli altri trader, con informazioni di prima mano sull’esperienza che si può avere avviando la propria attività attraverso uno specifico broker.

Il capitale da investire
Per iniziare la propria attività di trader è importante avere a disposizione un capitale di una certa entità, almeno 1.000-1.500 euro. Tali soldi devono essere liberi da qualsiasi vincolo, perché si può andare incontro anche a qualche perdita, soprattutto all’inizio. Quindi non conviene utilizzare i soldi che teniamo da parte per l’università dei nostri figli o per cambiare la macchina. Negli investimenti d alto rischio si utilizza la parte del nostro capitale che è in sovrappiù e che abbiamo la certezza non ci servirà nel prossimo futuro. Conviene anche considerare che in questo tipo di investimenti è bene utilizzare solo una parte del nostro capitale, circa il 20-30%. I restanti soldi possono essere investiti in attività a minor rischio.

Come aprire un conto
Dopo aver scelto il broker che meglio risponde alle nostre esigenze ed aver individuato il capitale che possiamo utilizzare per questo tipo di investimento non ci resta altro da fare che aprire un conto. Tale operazione è molto semplice: basta accedere al sito prescelto ed effettuare la registrazione. In tale occasione sarà necessario inviare al sito alcuni documenti identificativi, in genere basta una copia digitale della carta d’identità e del codice fiscale. Questo consente al sito di identificarci in modo univoco e di darci accesso all’attività di investimento. Alcuni siti consentono ai nuovi clienti di cominciare ad investire fornendo loro una piccola somma di denaro; su altri invece è obbligatorio versare del contante, con cifre che partono da poche decine di euro.



Leggi anche: