Scroll to Top

Pennsylvania, intruso in casa: donna si chiude in bagno e si salva grazie a un rossetto

La donna dopo aver sentito i passi dell’intruso si è chiusa in bagno, ma avendo lasciato il telefono in camera da letto ha tentato di attirare l’attenzione dei vicini scrivendo col rossetto sul vetro «per favore aiutatemi, chiamate la polizia al 911»

Pennsylvania, intruso in casa: donna si chiude in bagno e si salva grazie a un rossetto

Beth, una giovane donna residente a Ross Township, una cittadina nella contea di Pittsburgh, in Pennsylvania, è stata protagonista di una curiosa vicenda avvenuta all’interno della sua abitazione. Dalla ricostruzione dei fatti, la donna, mentre si trovava in bagno, avrebbe sentito la porta al piano di sotto aprirsi. Il sospetto che qualcuno si stesse introducendo in casa sua si è poi trasformato in terrore quando ha iniziato a udire i passi di uno sconosciuto che dalle scale stava raggiungendo il piano superiore. Così si è chiusa a chiave in bagno per paura di trovarsi davanti il presunto ladro. La ragazza stava vivendo un tremendo incubo, e come se non bastasse non aveva il telefono con sé per chiedere aiuto, e non potendo raggiungere la camera da letto dove lo aveva lasciato, ha cercato di attirare l’attenzione dei vicini in tutti i modi, ma il più silenziosamente possibile, per non farsi sentire e raggiungere dall’uomo. Sul vetro della finestra ha quindi scritto con un rossetto «per favore aiutatemi, chiamate la polizia al 911», ma inizialmente nessun riscontro. La paura è aumentata ulteriormente quando ha visto il pomello della porta girare per i tentativi dell’intruso di aprirla, così Beth ha pensato di agitare continuamente un rotolo di carta igienica dalla finestra. Solo due ore dopo un vicino si è accorto della scritta sul vetro e delle altre richieste di aiuto, allertando il 911.

Ross Township, donna salva rossetto

L’immediato arrivo della polizia ha permesso alla donna di tirare un sospiro di sollievo, e per fortuna non si trattava di un tentativo di furto. Una volta introdotti nell’abitazione gli agenti hanno infatti trovato un giovane che dormiva sul divano e lo hanno identificato poco dopo. Si tratta di un ragazzo di 27 anni di nome Brady Kellner, che non aveva nessuna intenzione di derubare la ragazza, ma anzi nemmeno si era reso conto di dove fosse effettivamente. Dalle indagini è emerso che era sotto effetto di droghe pesanti e si sarebbe introdotto in stato confusionale nella casa della spaventata Beth, senza nessun fine. Il giovane è stato denunciato.



Leggi anche: