Scroll to Top

Prostituzione minorile, Vissani shock a Tagadà: “Sono le ragazzine a fare le stupide”

Frase shock dello chef Gianfranco Vissani, chiamato in causa alla trasmissione Tagadà sulla prostituzione minorile: «La responsabilità è delle giovani ragazze italiane che fanno le stupide con gli uomini». Lo studio si ribella e la conduttrice gli dà dell’imbecille

Prostituzione minorile, Vissani shock a Tagadà: "Sono le ragazzine a fare le stupide"

Scioccanti le dichiarazioni di Gianfranco Vissani che ieri, 3 marzo, hanno gelato lo studio di Tagadà, il talk pomeridiano di La7 che lo ha interpellato nel corso di un collegamento in diretta sul tema del racket di strada a Roma e sulla prostituzione minorile. Lo chef, volto molto popolare tra il pubblico televisivo, ha praticamente accusato le minorenni, e colpevolizzato solo in parte gli uomini, che sarebbero quindi le “vittime” delle loro astuzie. «La responsabilità è delle giovani ragazze italiane che fanno le stupide con gli uomini», ha detto Vissani, aggiungendo che le minorenni «con atteggiamenti accattivanti, incoraggiano i rapporti sessuali». Polemiche in studio, pubblico in silenzio e ribellione delle altri ospiti che si sono stupite di tali dichiarazioni, sottolineando che il vero problema in Italia sono gli uomini che la pensano esattamente come lui. Alle accuse generali in studio, Vissani ha voluto poi rispondere specificando che si riferiva solo alla ragazzine italiane che fanno le stupide con gli uomini per portarseli a letto e racimolare qualche soldo, e non alle figlie minorenni di donne nigeriane costrette a prostituirsi per sopravvivere.

La conduttrice Tiziana Panella ha provato infine a rielaborare il pensiero di Vissani mettendolo in imbarazzo ancor più di quanto non abbia fatto lo stesso con simile frase: «Essendo gli uomini, poverini, degli esseri deboli, allora succede che le ragazze italiane, carucce e anche un po’ furbette li adeschino». «Il che si traduce nel fatto che gli uomini siete degli imbecilli», ha concluso la Panella rivolgendosi allo chef che infine ha avuto la furbizia di tacere.

Bufera sul web
La frase shock del noto chef ha creato una vera e propria bufera sui social network e sul web in generale, e moltissimi utenti, oltre alla stessa conduttrice di Tagadà e le ospiti in studio, si sono scagliati contro di lui tirandogli delle frecciatine simili a quella lanciata dalla Panella, che lo ha additano praticamente come un imbecille.



Leggi anche: