Scroll to Top

Remake “Mary Poppins”: Emily Blunt la candidata più probabile per il ruolo

Mentre fervono i rumors e le curiosità sul remake del film del 1964 dedicato ad uno dei personaggi più celebri dell’universo Disney, i dirigenti della casa di produzione che ha creato Topolino starebbero corteggiando l’attrice Emily Blunt per il ruolo principale

Remake "Mary Poppins": Emily Blunt la candidata più probabile per il ruolo

Da qualche settimana stanno girando moltissime voci sul possibile remake di “Mary Poppins” (1964), il celeberrimo film metà live e metà animazione dedicato alla fata che porta un po’ di sano scompiglio nella Londra vittoriana; i fan della pellicola con protagonisti Julie Andrews e Dick van Dyke si sono divisi tra favorevoli e contrari, tra chi è incuriosito di vedere il rifacimento di un film conosciutissimo e chi pensa che, invece, un simile capolavoro non abbia certo bisogno di essere rifatto un’altra volta. Nonostante tutte le opinioni discordanti, è comunque partito il rituale totonomi tra i corridoi degli studios; ma pare che, e lo confermano anche gli addetti ai lavori, la Disney abbia già deciso il nome dell’attrice che avrà l’ingrato e difficile compito di sostituire la Andrews (80 anni il prossimo primo ottobre) nel cuore dei milioni di ammiratori di “Supercalifragilistichespiralidoso”. Dovrebbe essere la bellissima Emily Blunt il nuovo volto della magica governante. Ma la storia, ovviamente, non sarà la stessa della pellicola di cinquantuno anni fa: infatti, Mary Poppins si troverà ad affrontare di nuovo i problemi di una famiglia a vent’anni dagli eventi narrati nel primo film. Piccola curiosità: la Blunt ha avuto una nomination ai Golden Globe per aver recitato nel musical “Into the woods”, prodotto proprio dalla Disney e diretto da Rob Marshall, regista scelto per dirigere il sequel di “Mary Poppins”.



Leggi anche: