Scroll to Top

Salerno, arzilla 84enne chiede il divorzio: “Mio marito non mi soddisfa a letto”

Il marito 88enne non ha più le forze di soddisfarla e lei decide di chiedere il divorzio: «Non mi soddisfa a letto. Voglio vivere la vita fino in fondo, senza rinunciare alla passione»

Salerno, arzilla 84enne chiede il divorzio: "Mio marito non mi soddisfa a letto"

Lei non vuole rinunciare alla sua vita sessuale e vorrebbe essere soddisfatta dal marito ogni qualvolta lo desideri. Lui però non ne ha più le forze. È per questo motivo che la donna si è rivolta ad un avvocato per chiedere il divorzio. Tutto regolare dal momento che ormai sono cose che succedono quotidianamente, se non fosse che la donna non sia più una novella sposina, ma un’arzilla 84enne, e il povero marito un anziano di 88 anni. L’incredibile vicenda, che sta facendo molto discutere, ma soprattutto sorridere, si svolge a Scafati, in provincia di Salerno. La vecchietta è un’insegnante pensionata, al suo terzo matrimonio dopo essere rimasta vedova per due volte, e che adesso vuole porre fine anche all’unione con l’ultimo coniuge, ex dirigente di banca. Da quanto riportato la donna si sentirebbe trascurata dal marito, che nonostante la ami come il primo giorno e tenti di soddisfarla il più possibile, ovviamente non riesce nel suo scopo. O almeno non basta all’arzilla vecchietta, che gli rimprovererebbe di accontentarla solo per due volte al mese. E sì, due volte al mese per un’anziana passionale come lei sono troppo poche! Si è rivolta dunque ad un avvocato per ottenere il divorzio dal marito e continuare a guardarsi intorno. «Io voglio separarmi da mio marito. E voglio sia addebitata a lui la colpa, in quanto mi trascura sotto le lenzuola venendo meno ai suoi doveri coniugali», ha spiegato la donna al suo legale, che dal canto suo avrebbe tentato in tutti i modi di farle cambiare idea. Ma lei non ne vuole più sapere e non avendo né figli né nipoti a cui badare è intenzionata a vivere la propria vita fino in fondo, senza rinunciare alla passione.

«Mi cerco l’amante»
L’avvocato avrebbe telefonato più volte al marito, il quale ha ammesso di non riuscire più a soddisfare la donna perché inizia a sentire il peso degli anni e a portare addosso diversi acciacchi. Inoltre avrebbe anche qualche problemino al cuore, che a quell’età mal si concilia con una vita sessuale particolarmente attiva. La donna avrebbe addirittura fatto dei paragoni con gli ex mariti, a suo avviso “più prolifici”. Così l’uomo arrabbiato le avrebbe detto «preferisco giocare a bocce che fare l’amore con te», e lei spavalda ha risposto: «Allora mi cerco l’amante». E probabilmente lo sta già facendo! Non resta che augurarle di trovare un uomo più focoso e all’altezza delle sue aspettative, e magari con qualche annetto in meno.



Leggi anche: