Scroll to Top

Samsung Galaxy Note 7: troppe esplosioni della batteria, pronto il ritiro dal mercato

La Samsung ha subito bloccato la distribuzione del phablet Galaxy Note 7 a causa di ripetuti episodi, in diverse parti del globo, riguardanti improvvise esplosioni della batteria. Pronto il ritiro mondiale dell’apparecchio; dietro le esplosioni potrebbe esserci un sovraccarico di file

Samsung Galaxy Note 7: troppe esplosioni della batteria, pronto il ritiro dal mercato

Il phablet Galaxy Note 7, prodotto dalla sudcoreana Samsung, sta per essere ritirato a livello globale dopo che l’azienda ha deciso di bloccarne la distribuzione: il motivo risiede in un pericoloso difetto di funzionamento dell’apparecchio che porterebbe la batteria ad esplodere o prendere fuoco, come accaduto negli ultimi giorni in diverse parti del Pianeta. A renderlo noto è stato un portavoce dell’azienda tecnologica asiatica, che ha anche specificato che l’annuncio ufficiale sarà pubblicato appena termineranno le consultazioni tra la società ed altri partner commerciali, tra cui l’operatore Verizon. E così, è tramontata definitivamente la brevissima era di quello che sembrava l’ultimo rivoluzionario phablet Samsung all’avanguardia nel mondo. Galaxy Note 7 era stato immesso sul mercato lo scorso 19 agosto in dieci Paesi del mondo, venendo venduto in oltre 2 milioni di esemplari; al momento, la distribuzione è stata bloccata, come anche i lanci ufficiali, in attesa della risoluzione del problema. Stando agli episodi denunciati, alcuni phablet avrebbero preso fuoco o la batteria sarebbe addirittura esplosa. Secondo la Samsung, l’anomalia consisterebbe in un sovraccarico di files multimediali durante l’upload nel cloud, che ha portato il telefonino ad un eccessivo sforzo.

Gli incidenti e la spiegazione
Il gigante sudcoreano ha garantito per gli utenti, che avevano acquistato il Galaxy subito dopo il 19 agosto, una rapida sostituzione gratuita con altri dispositivi. Gli episodi “esplosivi” denunciati sono stati 35, mentre il dispositivo non è mai stato in vendita in Italia. In una nota, la Samsung ha dichiarato: «Poichè la sicurezza dei clienti è una nostra priorità assoluta, abbiamo interrotto le vendite del Galaxy Note 7. E’ necessario per continuare la distribuzione di prodotti di altissima qualità e stiamo lavorando anche per una sostituzione del prodotto senza alcun inconveniente».



Leggi anche: