Scroll to Top

Sara Tommasi diventa dirigente di una squadra di calcio, la Marruvium

Dopo aver concluso la relazione amorosa con Diprè ed aver dimenticato il suo passato da attrice porno, la showgirl ha deciso di cambiare vita: la Marruvium, società calcistica della provincia dell’Aquila, le ha proposto un posto come dirigente. Il presidente della società di San Benedetto dei Marsi si dichiara onorato della presenza della Tommasi all’interno del club. L’ex soubrette sottolinea: «Adesso sono una donna tutta casa e sport»

Sara Tommasi diventa dirigente di una squadra di calcio, la Marruvium

Sara Tommasi riprova ancora una volta a rifarsi una vita. Dopo essere uscita dalla relazione con Andrea Diprè e aver cercato di dimenticare il suo trascorso pesante come attrice di film per adulti, ricomincia nel mondo del calcio con il ruolo di dirigente. La Tommasi, tornata a vivere dai suoi genitori in Abruzzo in un paese vicino a San Benedetto dei Marzi nella provincia dell’Aquila, ha ricevuto un incarico come dirigente sportiva nella società calcistica Marruvium, squadra che milita nel girone B della seconda categoria abruzzese. L’idea di selezionare l’ex soubrette è venuta al suo manager Settimo Colangelo, anche lui originario del paese della Tommasi. Appena ricevuta la notizia, lo spogliatoio del Marruvium era stupito dalla scelta ma allo stesso tempo contento, soprattutto dal ruolo che la soubrette avrà nella società. Anche i tifosi sono rimasti colpiti da questa scelta insolita, e anche loro adesso non vedono l’ora che Sara vesta i panni di dirigente sportivo per vederla all’opera.

Nessun dubbio è venuto al presidente del Murruvium Romeo D’amore – E’ super convinto che Sara Tommasi possa essere utile alla causa del suo club: «Sono onorato e orgoglioso, noi siamo una società estremamente seria. La signorina Tommasi si troverà sicuramente bene con noi». Dopo le parole del presidente, Sara Tommasi ha dichiarato: «Ho passato dei momenti bruttissimi, dove non ero in forma, ma adesso sto bene e farò del mio meglio per essere d’aiuto al Marruvium, non vedo l’ora di iniziare questa avventura».



Leggi anche: