Scroll to Top

Sassari: Bonaria Sanna uccisa nella sua abitazione, presunto killer il nipote

Bonaria Sanna, 80enne di Sassari, è stata uccisa nel suo appartamento. Una morte violenta, trapelerebbe dalle indagini. Il suo possibile killer sarebbe il nipote

Sassari: Bonaria Sanna uccisa nella sua abitazione, presunto killer il nipote

È accaduto a Sassari, in via Torres, nel quartiere di San Giuseppe. Bonaria Sanna, 80enne, è stata trovata a terra, morta, nel suo appartamento. Un colpo evidente alla testa. A chiamare i soccorsi, il nipote, Salvatore Usai, 36 enne, figlio di una sorella della vittima. Ogni tanto veniva ospitato dall’anziana zia. Ed è proprio su di lui che, sembrano ricadere i primi sospetti. Troppe incongruenze nel raccontare la sua versione dei fatti. È stato lui a chiamare, per l’ora di pranzo, il 118, spiegando che la zia era caduta e aveva violentemente battuto il capo. «Presto venite, mia zia è caduta e ha battuto la testa», ha detto al telefono. Ma da una prima ricostruzione e analisi, da parte dei medici legali, precisamente dal dottor. Salvatore Lorenzoni, riaffiorerebbe che l’anziana zia era deceduta, già da qualche ora. A confermare l’ipotesi, probabilmente, l’autopsia che verrà fatta, nei giorni a seguire, all’ Istituto di Patologia forense dell’Università di Sassari. Ancora indefinita la probabile arma del delitto. Diverse persone sono state ascoltate, ma solo sul nipote sarebbero, per il momento, concentrate le indagini. Lui molto conosciuto in paese, si professa innocente. Diversi gli interrogatori ai quali dovrà sottoporsi.

Dalle indagini è emerso che si è trattato di una morte violenta – Le indagini sono state effettuate dalla Squadra mobile, coordinata dal sostituto procuratore Giovanni Porcheddu, e seguite dalla dirigente Bibiana Pala. Accuratamente analizzate, hanno evidenziato, che si è trattato di una morte violenta. Ancora rimane un punto interrogativo sulla possibile arma del delitto. Di certo, si deduce, che la povera anziana non è morta semplicemente cadendo dalla sedia, per morte naturale.



Leggi anche: