Scroll to Top

Udine, 16enne muore in un incidente stradale: padre infermiere tra i soccorritori

A Cercivento, in provincia di Udine, un ragazzo appena ventenne perde il controllo della sua auto per evitare un animale selvatico. Nel tragico incidente perde la vita una ragazza che viaggiava con lui. Tra i soccorritori il padre della vittima

Udine, 16enne muore in un incidente stradale: padre infermiere tra i soccorritori

È accaduto a Cercivento, in provincia di Udine. Un ragazzo appena 20enne, di Comeglians, stava percorrendo alle ore 23 del sabato scorso, la strada che porta a Ravascletto, comune della regione storica della Carnia. Tornavano da una serata trascorsa con amici. Probabilmente un animale selvatico gli ha tagliato la strada. Per evitarlo, il giovane ha perso il controllo della macchina. L’autovettura è andata a finire sul marciapiede che costeggiava la carreggiata e si è ribaltata. Nell’impatto ha perso la vita una giovane ragazza che viaggiava con lui, Milena Pascoli. Illesi lui e un’altra ragazza che viaggiava con loro. Immediato l’intervento dei carabinieri, dei vigili del fuoco e del soccorso medico. Quest’ultimi non hanno potuto che costatare subito la morte della giovane 16enne. Tra l’equipe medica vi si trovava anche il padre di Milena. Elio Pascoli infermiere del 118, che era in servizio quella sera. L’uomo è molto conosciuto in Carnia anche come allenatore di squadre di calcio. La salma della ragazza, ottenuto il nulla osta della Procura di Udine, è stata composta nella cella mortuaria dell’ospedale di Tolmezzo.

Gli ultimi istanti di vita della giovane sono stati tra le braccia del padre – Milena avrebbe compiuto 17 anni il tredici di marzo. Gli ultimi istanti della sua giovane vita sono stati tra le braccia del suo papà arrivato in suo soccorso con tutta l’equipe medica. Straziante la scena che si è presentata ai suoi occhi. Immenso il suo dolore. Troppe vittime sulla strada. Troppe vite innocenti spezzate.



Leggi anche: