Scroll to Top

Usa, lutto nel mondo della musica: Frank Sinatra Junior muore a 72 anni

Frank Sinatra Jr. è stato ricoverato all’ospedale di Daytona Beach in Florida per un attacco cardiaco non preso in tempo. Morto a 72 anni, avrebbe tenuto in questi giorni alcuni concerti. Ha collaborato con il padre per circa 13 anni, curando la sua orchestra e direzione artistica

Usa, lutto nel mondo della musica: Frank Sinatra Junior muore a 72 anni

E’ morto a 72 anni Frank Sinatra Jr., figlio d’arte del noto cantante, è morto proprio durante la mattinata di mercoledì nell’ospedale Halifax Health Medical Center, a Daytona Beach, in Florida, dov’era stato ricoverato per una crisi cardiaca a cui purtroppo non è sopravvissuto. La notizia è stata diffusa dal suo inseparabile agente, Andrea Kauffman ed è stata confermata tramite Nancy Sinatra, la sorella del cantante che fa da portavoce alla famiglia addolorata tramite il sito web della famiglia, dove si legge: «La famiglia Sinatra piange la prematura scomparsa del loro figlio, fratello, padre, zio, Frank Sinatra Jr.». Il cantautore, era in Florida proprio per esibirsi al Peabody Auditorium, nella serata di mercoledì 16 marzo, in uno dei suoi concerti, ma l’evento, è stato annullato come tutti gli altri concerti programmati per i prossimi mesi. I live erano stati preparati per il tour “Sinatra canta Sinatra” che l’avrebbe visto percorrere, ancora una volta, tutte le regioni statunitensi che ha avuto modo di girare anche più e più volte durante i suoi tour passati. Fin dai 19 anni, nel 1968, Frank Jr., aveva portato la sua musica, e alcuni rifacimenti del padre, in 48 stati d’America conducendo i tour in stile “on the road”.

La sua stucchevole carriera
Frank Sinatra Jr. era il secondo genito di Frank e Nancy Barbaro, nato il 10 gennaio 1944 a Jersey City, ed era famoso già all’età di 19 anni, per via della sua voglia di far musica e seguire le orme del padre. Divenne così famoso che fu proprio nel dicembre dell’anno 1963 che fu vittima di un sequestro, dove venne rapito da malviventi che chiesero un riscatto al famoso genitore. Dopo un paio di giorni, il sequestro lampo, che non riuscì ad essere risolto dalla Polizia statunitense, giunse alla fine dopo che Frank Sinatra Senior ebbe pagato il riscatto ai sequestratori di circa 240mila dollari. Questo non abbatté il cantante, che continuò la sua carriera artistica, pubblicando altri 7 album in studio fino al 2006. Per un periodo di circa 13 anni, dall’88 fino al ’95, lavorò con “Blue Eyes”, uno dei soprannomi di Frank Sinatra Senior, curando la sua orchestra e direzione artistica degli spettacoli del padre. L’apice arrivò nel duetto del ’94 tra padre figlio, dove cantarono insieme il brano “My kind of Town”, canzone inclusa anche nell’album “Duets II” (1994) penultimo album in studio della carriera di Blue Eyes. Grande cordoglio arriva da tutti i più grandi musicisti mondiali di musica orchestrale per la perdita di un grande artista che ha lasciato nei cuori di tutti una grande emozione che non sarà dimenticata.



Leggi anche: