Scroll to Top

India, strage per tempesta di fulmini: oltre 90 morti in 24 ore, 9 bambini tra le vittime

Tra le vittime 9 bambini, almeno 24 i feriti: la maggior parte stava lavorando ai campi quando le piogge monsoniche hanno colpito la parte settentrionale dell’India. Secondo i media non si tratta di un fenomeno infrequente: ogni anno, almeno dal 2005, si contano duemila morti dovute proprio a questa calamità

India, strage per tempesta di fulmini: oltre 90 morti in 24 ore, 9 bambini tra le vittime

Sono più di 90 le persone che nella sola giornata di ieri sono morte in India per colpa di una tempesta di fulmini. La strage è avvenuta nel corso di una fortissima ondata di maltempo accompagnata da piogge monsoniche, che ha colpito gli Stati indiani di Bihar, Jharkhand e Madhya Pradesh. Secondo i media locali non si tratta di un “fenomeno infrequente” sul territorio indiano, ma «il decesso delle 90 persone rimaste uccise dalla tempesta di fulmini in sole 24 ore è sicuramente un fatto insolito». I fulmini sono comuni in India durante il periodo dei monsoni da giugno a ottobre, quando si verifica la maggior parte delle precipitazioni, ma il numero dei morti dovuto a questo fenomeno non è mai stato alto come ieri, quando hanno perso la vita 90 persone, tra cui parecchie donne e almeno 9 bambini. Intanto il Dipartimento meteorologico indiano ha indicato che il maltempo continuerà per almeno altre 24 ore, in particolar modo nel Bihar meridionale. Alcuni funzionari locali hanno riferito che sono almeno 53 le vittime del maltempo nello Stato nord-orientale di Bihar, mentre 10 sono rimaste uccise a Jharkhand e altre 16 a Madhya Pradesh. Tra le vittime ci sarebbero anche 9 bambini. Almeno 24 sono le persone rimaste ferite. Sempre secondo i media locali pare che la maggior parte delle vittime stesse lavorando nei campi durante le piogge monsoniche che hanno colpito ieri i tre Stati indiani.

Morire in India per colpa dei fulmini non è raro
Il segretario generale dell’organismo che si occupa della gestione delle catastrofi in Bihar, Vyas Ji, ha precisato che oltre alle vittime fatali vi sono anche più di 20 feriti, di cui due si trovano in gravissime condizioni. Come già detto, morire in India per colpa dei fulmini non è un fenomeno raro, tanto che secondo il National Crime Records Bureau, ogni anno, almeno dal 2005, si contano duemila morti dovute proprio a questa calamità. Addirittura nel 2014 il numero sarebbe salito a 2.582 morti, per lo più nelle zone rurali.



Leggi anche: