Scroll to Top

La gestione del personale per incrementare il benessere organizzativo

Il welfare aziendale come supporto per i dipendenti. Un dipendente che si sente supportato e rispettato dalla propria azienda presenterà una qualità del lavoro nettamente superiore

La gestione del personale per incrementare il benessere organizzativo

Il welfare aziendale è l’insieme delle azioni messe in atto da un’organizzazione, volte ad incrementare il benessere dei propri dipendenti. I piani di welfare aziendale hanno come principale obiettivo quello di dare supporto alla vita professionale e personale dei lavoratori. Un dipendente che si sente supportato e rispettato dalla propria azienda presenterà una qualità del lavoro nettamente superiore incrementando la propria produttività. La retribuzione non è l’unica componente della soddisfazione lavorativa di un individuo: flessibilità dell’orario lavorativo, tempo libero, momenti di team building, benefit e convenzioni con partner esterni sono estremamente importanti per la piena soddisfazione dei lavoratori. Un piano di welfare aziendale è indispensabile per poter aiutare il personale a sentirsi parte dei piani dell’azienda. Un progetto di welfare aziendale ideale non riguarda soltanto beni materiali ma anche servizi che sono necessari per migliorare il benessere psicologico del lavoratore.

Il counseling aziendale per il dipendente
Purtroppo, molte aziende non sono ancora del tutto consapevoli dell’importanza di pianificare strategie volte a sostenere psicologicamente le proprie risorse umane. Il primo passo per realizzare un piano di welfare aziendale di successo è l’attivazione di un servizio di counseling. Una figura come un counselor o uno psicologo, è indispensabile nella risoluzione di tensioni tra colleghi, rafforza i rapporti già esistenti e favorisce la creazione di nuovi legami, garantendo una collaborazione libera da tensioni interne.

Il counseling aziendale può offrire assistenza non solo nell’ambito della sfera lavorativa ma anche in quella personale. Un dipendente che vive tensioni familiari o comunque extra-lavorative non potrà infatti rendere al meglio sul posto di lavoro.

Un programma welfare efficace porterà enormi benefici per l’azienda come: migliorare il clima aziendale e aumentare la produttività, ridurre il turn-over e i costi ad esso legati “trattenendo” più a lungo i lavoratori in azienda.

Strutturare un piano è un progetto molto impegnativo che si svolge in molte fasi. Inizialmente viene attuato uno studio specifico per capire i bisogni dei vari dipendenti. I lavoratori infatti rendono possibile l’identificazione di piani adatti che possono essere attuati per aumentare il loro benessere. Questi programmi includono misure destinate a migliorare l’ambiente lavorativo e conciliare in modo corretto la vita privata con quella professionale. Un ottimo piano di welfare aziendale può portare solo grande vantaggi per la produttività del lavoratore ma soprattutto dell’azienda.

Leggi anche: