Scroll to Top

L’addio al celibato, come festeggiarlo a Roma

Organizzare un addio al celibato a Roma è davvero una bella responsabilità, specie se sei stato scelto come testimone di nozze. Devi ideare qualcosa di unico che riesca a centrare in pieno le aspettative di chi sta per sposarsi

L'addio al celibato, come festeggiarlo a Roma

Organizzare un addio al celibato a Roma, affinché sia davvero indimenticabile per anni, è davvero una bella responsabilità, specie se sei stato scelto come testimone di nozze, in quanto migliore amico del futuro sposo. Prima di vedere come iniziare, tieni conto che in quanto organizzatore, in genere, è tutto a tuo carico. Devi ideare qualcosa di unico che riesca a centrare in pieno le aspettative di chi sta per sposarsi. Il tutto rientrando nel budget che hai a disposizione. Come iniziare? L’importanza di WhatsApp e Facebook: il primo passaggio, nell’era dei social network e delle applicazioni di messaggistica istantanea, non può che essere la creazione di un gruppo WhatsApp e di un gruppo Facebook dedicati all’evento. Obiettivo è farvi partecipare all’evento gli amici più stretti del futuro sposo, qualche parente, qualche familiare sia della sua famiglia che di quella della sua dolce metà. Spedizione degli inviti: per essere un po’ più formali e per dare quel tocco di autorità all’addio al celibato, puoi preparare degli inviti ufficiali, prestando attenzione ad indicare in maniera precisa data e luogo dell’evento, specificando che occorre confermare la propria partecipazione. Un testo di questo tipo di lettera potrebbe essere questo: “Oggi 00-00-0000 (ndr la data dell’addio al celibato) non esiste. Tutto ciò che potrebbe accadere da un momento all’altro è soltanto il frutto della mia immaginazione. Non ricordo di aver mai visto prima d’ora queste persone e se ci sono foto compromettenti, sicuramente mi hanno privato delle mie facoltà mentale. Adesso mi trovo nella mia camera da letto e mia madre mi ha visto dormire come un bambino”.

La scelta della location giusta
Il giorno di addio al celibato deve essere all’insegna del divertimento più sfrenato. Urge scegliere la location giusta e selezionare l’attività o le attività protagoniste dell’evento. C’è chi privilegia una location classica, optando per la saletta privata di un locale, dove festeggiare in maniera assolutamente riservata. C’è chi privilegia la terrazza di qualche ristorante, dove organizzare un pranzo o una cena all’aria aperta, per poi finire la serata ballando sotto le stelle. L’opzione in questione, specie durante la stagione estiva, va davvero per la maggiore nella Capitale.

Per il futuro sposo imbranato, cosa c’è di meglio che organizzare prove di sopravvivenza in montagna o in campeggio? Se il tuo amico che sta sposarsi è un po’ imbranato e l’obiettivo è divertirvi tutti insieme, in occasione del giorno dell’addio al celibato, puoi portarlo in campeggio o in montagna e vedere come se la caverà nelle cosiddette prove di sopravvivenza. Riuscirà ad accendere il fuoco? Ce la farà a trovare un rifugio per la notte? Sarà in grado di condurre un gregge di pecore? Risate assicurate.

Per il futuro sposo non tanto acculturato, c’è qualcosa di meglio rispetto ad un luogo turistico della Capitale? Se il tuo amico che sta per sposarsi non è mai stato “un pozzo di scienze” e a scuola non era il massimo, perché non ridere insieme, vedendo come se la cava come guida turistica? Portalo in uno dei tanti luoghi turistici di Roma e dà lui un megafono e una bandierina. Riuscirà, improvvisando, a descrivere ai turisti, magari in un’altra lingua, le bellezze di quel dato monumento? La sfida è avvincente. Poco ma sicuro!

Casinò
Per un evento, un po’ fuori dagli schemi, puoi pensare di organizzare una bella serata in uno dei tanti casinò a Roma.

Zorbing
Ultimamente, per l’addio al celibato a Roma va molto di moda lo zorbing. Cos’è? Lo sposo prossimo entra in un pallone gigante e viene fatto rotolare. Naturalmente, toccherà a te, in qualità di organizzatore, fare un bel video. Da condividere con tutti naturalmente su WhatsApp e su Facebook.

Soluzioni sobrie
Chi invece preferisce soluzioni più sobrie troverà in un campo di golf, in un agriturismo o in un concerto il teatro giusto per organizzare un addio al celibato a Roma davvero con i fiocchi.

Una bella lettera creativa
Un addio al celibato a Roma che si rispetti non può che ridicolizzare in maniera simpatica chi sta per sposarsi. Ergo, scrivere una lettera simpatica può essere cosa particolarmente divertente, ancor più se la si legge in pubblico con un megafono, in diretta Facebook o in un posto dove c’è gente, quale un supermercato, una stazione della metropolitana, in autogrill. Questo sia qualche ora prima dell’evento che una volta conclusa la serata.

Leggi anche: