Scroll to Top

Le attrazioni del Canada da visitare ad Agosto

Chi intende viaggiare in Canada ha bisogno dell’eTA, termine con cui si indica l’autorizzazione elettronica di viaggio, senza la quale è impossibile imbarcarsi su un aereo diretto verso il Paese canadese

Le attrazioni del Canada da visitare ad Agosto

Il mese di agosto è l’ideale per vivere le bellezze paesaggistiche del Canada. Il clima è mite, con le giornate di sole superano in numero quelle di pioggia, rendendo questo mese uno dei periodi migliori per un tour nei grandi parchi nazionali canadesi. Una volta raggiunte le Montagne Rocciose, il primo parco che si incontra a nord è quello di Jasper. Tra le principali attrazioni naturali del Jasper National Park si annoverano Pyramid Lake, il ghiacciaio e le Athabasca Falls, il lago Maligne e il canyon, il Columbia Icefield e le Bald Hills, le colline che si guardano dall’alto la valle del Maligne Lake. Dopo Jasper, è il momento di raggiungere il parco di Banff, Patrimonio Unesco. I due parchi sono collegati tra di loro dalla strada panoramica Icefields Parkway, che regala numerose emozioni se percorsa con la propria auto, per via dei paesaggi affascinanti che si incontrano metro dopo metro. Banff detiene il record di parco più longevo dell’intero Stato del Canada. Partendo dal centro abitato di Banff, le Bow Falls sono la prima attrazione da vedere. All’interno del parco si possono poi visitare due dei laghi più famosi del Paese canadese, Lake Louise e Moraine Lake. I due distano tra di loro meno di 20 km. Un altro luogo da non perdere quando si è in visita al parco di Banff sono le Sunshine Meadows, da dove è possibile godere di un panorama mozzafiato sull’intero parco e il monte Assiniboine, la vetta più alta della regione con i suoi 3.618 metri. Sempre ad agosto, una destinazione immancabile durante un tour sulla costa ovest del Canada è l’isola di Vancouver. Dal Stanley Park, il polmone verde della città canadese, al Canada Place, divenuto nel corso degli anni il luogo simbolo per i turisti stranieri. Un’altra attrattiva di Vancouver è il Capilano Suspension Bridge, un ponte sospeso posto ad un’altezza di 70 metri e lungo oltre 130 metri.

Come fare l’eTA per visitare le attrazioni

Chi intende viaggiare in Canada ha bisogno dell’eTA, termine con cui si indica l’autorizzazione elettronica di viaggio, senza la quale è impossibile imbarcarsi su un aereo diretto verso il Paese canadese.

L’eTA è dunque un documento indispensabile e, per questo motivo, non deve contenere alcun errore di sorta. Il turista che si appresta a partire in vacanza in Canada, dopo aver organizzato un tour di una o più settimane deve necessariamente prestare la massima attenzione alla compilazione dell’eTA, in quanto ci si accorge di un eventuale errore commesso in precedenza quando ormai potrebbe essere troppo tardi.

Nell’atto pratico, l’eTA non richiede conoscenze o sforzi particolari. Prima di compilare il modulo online riguardante l’autorizzazione elettronica di viaggio, è opportuno munirsi di passaporto, un proprio indirizzo email e una carta di credito o di debito. All’interno del modulo dell’eTA, infatti, viene chiesto il numero del passaporto e i propri dati anagrafici.

In aggiunta, si deve avere con sé un indirizzo email dove poter ricevere – una volta terminata la procedura online – l’attestazione digitale rilasciata dalle autorità canadesi, da presentare poi in aeroporto al momento dell’imbarco dall’Italia.

Infine, è necessaria una carta di credito o una comune carta di debito attraverso cui eseguire il pagamento dell’eTA. Per la ricezione dell’email di conferma in genere trascorrono pochi minuti. Per maggiori informazioni sul rilascio dell’eTA visitare: Eta-canada.it.

Leggi anche: